Al maresciallo Evangelista il plauso della comunità – Per la tempestività dimostrata nei momenti più critici

ARCE – Maresciallo dei carabinieri “superstar”, i cittadino ringraziano l’impegno di Gaetano Evangelista e dei suoi uomini.
L’emergenza neve, la mancanza di energia elettrica, acqua, riscaldamento e l’impossibilità a muoversi dalle proprie abitazioni, ha messo a dura prova gli abitanti della cittadina della media Valle del Liri. La paura di essere abbandonati dalle istituzioni ha colpito in particolar modo le fasce più deboli della cittadinanza. E proprio da queste, rappresentate per lo più da anziani o persone malate e con difficoltà motoria, continuano ad arrivare attestazioni di riconoscimento e stima al ruolo svolto dagli uomini dell’Arma della Stazione di Arce. In particolar modo, sono diversi i cittadini che ci hanno segnalato la soluzione dei problemi più disparati, grazie al diretto interessamento del maresciallo Gaetano Evangelista che desiderano ringraziare pubblicamente.
«Lo abbiamo visto in servizio – ci ha detto un cittadino di Campostefano – dalle prime ore del mattino fino a tarda serata, sempre a disposizione di tutti e in particolar modo delle persone bisognose».
«Ha scortato – ci ha detto una signora di Fontanelle – contrada per contrada, casa per casa, le squadre dell’Enel per la riparazione dei guasti, agevolando il raggiungimento delle cabine elettriche ed evitando che i cittadini intralciassero i lavori».
«Ci ha dato quella fiducia – ha detto invece un’altra signora – che i nostri politici, di ogni schieramento e grado, non sono stati in grado di dare durante quest’emergenza, offrendo sempre una parola di rassicurazione e fiducia o proponendo soluzioni alternative a piccoli o grandi problemi».

10