Alla fine dopo una battaglia Veroli espugna Imola, 86 a 82 per i ciociari – Parziali: 23-17, 46-46, 64-62, 82-86

Vince la Prima Veroli al termine di 40′ di grande intensità ed entusiasmanti nei primi 20′, almeno dal punto di vista della prestazione offensiva delle due squadre. Poi, nella ripresa, Veroli ha imposto la sua qualità e giocatori in panca, macinando sotto tutti i punti di vista i malcapitati avversari che si erano illusi dopo che avavno vinto il primo e il terzo quarto, il secondo parziale era finito in parità. Imola si è spenta a poco a poco non trovando alternative al suo trio delle meraviglie Whiting 26 punti la solita, infinita genrosità pagata sul piano fisico nel finale-Prato 17 puntie e maledice quei 2′ finali del primo tempo quando avrebbe potuto andare al the con un vantaggio più sostanzioso e intimidire di più gli avversari che invece si ritrovavano un’insperata parità per qualche sciocchezza dei biancorossi. Coach Cavina ha rimescolato bene le sue tante carte con sagacia e alla lunga ha trovato la summa vincente, dopo aver rivoltato un quintetto inizialmente morbido. Per Veroli, decisivo Brkic 22 che dimostra di essere stato l’mvp dell’anno scorso non a caso e nel momento di difficoltà di iinizio partita ha tenuto su di peso la sua squadra, Jackson 16 punti turri nel secondo tempo, nel finale ha impietosamente imposto la sua maggior freschezza fisica e atletica a Whiting fiaccato anche da un sostanzioso Rosselli 13 punti , fondamentale l’apporto delle seconde linee come Kavaliauskas che ha supplito ai problemi di falli di Gatto e Binetti  che ha dato vivacità e spinta rimediando alla discontinuità di Reynolds alle prse con problemi fisici e ingenuità da limare ma anche capace di buone cose (5 assist) in 32′, 6/6 ai liberi. Veroli fa gioire il suo presidente Zeppieri al seguito come sempre insieme a un manipolo di 50 tifosi giallorossi, Imola piange qualche occasione perduta ma si può consolare per aver giocato alla pari con una delle big del campionato e il suo pubblico, finalmente numeroso, l’ha applaudita comunque alla fine.

 

Tabellini:

AGET IMOLA: Moreno n,e, Laganà n.e. Ricia n.e. Resta n.e. Scaglioni n.e. Masori 0, Prato 17, Ringstrom 6, Bruttini 6, Whiting 26, Amici 0, Ebi 25, Coach Maurizio Lasi

PRIMA VEROLI: Reynolds 11, Binetti 7, Fontana n.e. Rosselli 13, Iannone n.e. Gatto 4, Kavaliauskas 13, Rossetti n.e. Mariani n.e.Jackson 16, Brikic 22, Coach Dennis Cavina

 

Max Marzilli

 

 

28
Da: ; ---- Autore: