Approvata la variante per l’isola ecologica – Al progetto preliminare

ARCE – Completamento dell’isola ecologica, la giunta approva la variante al progetto preliminare.
La delibera dovrebbe consentire, già dai prossimi giorni, la ripresa dei lavori e l’ultimazione dell’indispensabile area ecologica.
L’isola, infatti, è considerata una struttura attrezzata fondamentalmente per il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta introdotto dal Comune di Arce il primo agosto del 2010. Farne a meno significa non riuscire a differenziare tutta una serie di rifiuti speciali e non agevolare quei cittadini che, per diversi motivi ed in particolari circostanze, non possono usufruire del servizio a domicilio. Nell’attuale piano comunale, l’isola ecologica dovrebbe rimanere aperta tre volte a settimana, ma non è escluso che queste tempistiche siano ampliate in modo da accrescere la fruibilità. Ogni cittadino, infatti, potrà, secondo le proprie esigenze, far riferimento alla nuova area per conferire i rifiuti fuori dal normale calendario settimanale e dalle tipologie ritirate nelle abitazioni.
Il costo dell’opera, secondo quanto è stato disposto dalla delibera, è rimasto invariato a 36mila euro, mentre la direzione dei lavori è stata affidata all’architetto Manrico Carlomusto, responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale.

12