Arce – R. Casamari 2-1 – Primo squillo dell’Arce

Arce : Pesce, Macioce, Iori, Massari A., Cappelli, Fiorentini, Bottoni, Guida, De Angelis, Ferdinandi, Colella. A disp. Sugamosto, Di Vito, Tasciotti, Evangelista, Iannetti, Massari C.  All. sig. Scagliarini

R. Casamari:
Genovesi, Pagliaroli, Ruggero, Campioni, Cestra, Capogna, Fontana, Strangolagalli, Argentino, Fabrizi, Scaccia. A disp.: Panetta, Ferrante, RTufa, Santoro, Gratis, Incitti. All. sig. Di Rienzo

Marcatori : (Arce) 24° pt De Angelis, 45° pt Massari A. – (R. Casamari) 34° pt Gratis
Sostituzioni : (Arce) Bottoni x Tasciotti – (R. Casamari) Argentino x Gratis, Gratis x Incitti
Ammonizioni : (Arce) Massari A., Iori – (R. Casamari)  Strangolagalli, Ruggero
Arbitro  Sig. Bertoldi di Roma 1

ARCE – Già la scorsa partita in quel di Tecchiena era emersa la buona quadra del team Arcese nonostante il risultato determinato dagli episodi che conosciamo, oggi l’ampia riconferma che gli uomini di mister Scaglirini scendono sul terreno di gioco con schemi ben diversi da quelli dello scorso anno. Il mercato affrontato per tempo, la preparazione programmata e portata avanti con serietà, sta dimostrando che il lavoro paga, e quando la squadra potrà esprimere il cento per cento con il rientro di uomini come C. Massari e Valev,sicuramente il ruolo dell’Arce sarà diverso.
La gara di oggi, primo esordio sul terreno di casa, è stata a senso unico, gli ospiti del R. Casamari,sono squadra di tutto rispetto, con nomi di alto livello tecnico, ma si sono trovati davanti un gruppo che era convinto dei propri mezzi,e dopo la sfuriata iniziale, hanno ben capito che il colpo non era facile. Infatti, al 5° ed al 7° i dialoghi tra Scaccia e Agentino mettono in soggezione il nostro n. 12 Pesce, che sostituisce egregiamente lo squalificato Leonetta, ma ben presto l’Arce risponde al 15 ° ed al 17° con i nostri due esterni avanzati, Bottoni e Colella che lavorano bene per i centrali d’attacco Guida e De Angelis. Dopo un tentativo al 22° da parte del sinistro avanzato Scaccia che va fuori di poco con un tiro da sinistra, arriva il suggello agli sforzi Arcesi, al 24° una bella azione corale condotta dal centrale Guida per il veloce Colella, serve a centro area lo smarcato De Angelis che veloce gira a rete a portiere battuto per il meritato vantaggio.
La situazione è di netta superiorità, al 31° si potrebbe anche raddoppiare ancora con Guida ma la poca consapevolezza dei propri mezzi mette fuori, ed è proprio in questi momenti che poi si subisce. Al 34° su una ripartenza degli ospiti, Fontana tenta una bordata respinta con un po’ di sufficienza da Pesce, riprende l’avanzante neo entrato n. 17 Gratis che sostituisce l’infortunato Argentino, che spinge in rete per il pareggio. E’ ovvio che non ci stiamo, i nostri schemi sono nettamente superiori, già al 39° il mobilissimo A. Massari scatena lo scompiglio nella tre quarti avversaria servendo ancora De Angelis che mette fuori di poco. Il meritato vantaggio arriva al 45°, un affondo prezioso di Ferdinandi, oggi decisivo nell’impostare, manda al tiro ancora De Angelis, ma il braccio lungo di Ruggiero tocca il pallone nettamente oltre la linea dell’area di rigore, sarebbe la punizione massima, ma per il puntiglioso Sig. Bertoldi è solo ammonizione e punizione dal limite. Non ci scoraggiamo più di tanto, si incarica della battuta A. Massari che imbrocca l’angolino scoperto al del pur bravo Genovesi per il due a uno, finisce la prima frazione di gioco.
I primi minuti del rientro, sono un assolo degli ospiti che spostano il baricentro del gioco a ridosso della linea di centro campo, ma offrono il fianco alle brucianti ripartenze Arcesi, dove giustamente mister Scagliarini aveva guarnito le retroguardie lasciando il solo de Angelis assistito da Colella e Bottoni-Tasciotti.  Al 3° si potrebbe chiudere la gara, Iori, uno dei terzini di fascia, determinanti ad impostare, lancia De Angelis che libero davanti all’estremo difensore ospite, manda alto di poco. Da li, dopo la sfuriata iniziale del sodalizio Veroli-Casamari, si assiste al monologo Arcese, è un susseguirsi di occasioni da goal, dove l’Arce potrebbe dilegare, solo l’imprecisione ed il caldo del mezzogiorno non porta altre segnature che chiude la gara con un meritato successo del team Arcese che fa incamerare i primi tre punti preziosi per il cammino dei giallo-blu, in vista della difficile trasferta con il Cassino.

26
Da: ; ---- Autore: