Asilo troppo costoso – Colantonio non ci sta

Ridefinizione delle rette per l’asilo, arriva il no di Vincenzo Colantonio.
L’ex assessore contesta soprattutto l’indisponibilità dell’amministrazione comunale a prevedere le fasce di reddito per la definizione della retta per l’iscrizione dei ragazzini alla scuola per l’infanzia. Insomma una vicenda che sembrava chiusa dopo il ripensamento della maggioranza, ma che lascia ancora strascichi.
«Senza le fasce – ci ha detto – il comune avvia un servizio, sul quale potrebbero andare anche i soldi dei contribuenti, da cuoi esclude, a priori, intere categorie di popolazione semplicemente perché non possono permetterselo. Chiedo – ha aggiunto ancora non soddisfatto Colantonio – agli amministratori, soprattutto a quelli del Pd, perché fanno riferimento ad un’area politica che dovrebbe essere più sensibile a certi temi, se è giusto che una ragazza madre precaria o due genitori a bassissimo reddito non abbiano la possibilità di accedere ad un servizio perché costa troppo e perché il comune non prevede nessuna agevolazione per la loro condizione?».
Domande che ora attendono risposte, almeno lo spera l’ex assessore dell’ente Vincenzo Colantonio.
20