Aspettando San Martino – La kermesse registra ottomila presenze

ARCE – Ottomila presenza per San Martino, manifestazione che si candida ad essere una delle più importanti feste popolari della Valle del Liri. 


Ancora un’edizione da record quella del 2013 per “Aspettando San Martino”. Un successo rinnovato che ha visto riversare nelle viuzze e nelle piazzette dell’antico centro storico un fiume di gente. L’appuntamento, promosso dall’associazione Nuovi Segnali, con il patrocinio del comune di Arce, si è confermato come una grande festa delle tradizioni e dei prodotti tipici. Il successo della sesta edizione, probabilmente, lo si deve ancora una volta all’impegno messo dall’organizzazione guidata da Bernardino Bartolomei, dalle tante associazioni e dai “cantinari” che contribuiscono in modo determinante alla riuscita. La forza dell’evento rimane infatti, la genuinità della proposta locale, dove ognuno mette un pezzo di tradizione e tipicità adattata ai tempi moderni. Quest’anno le cantine erano oltre cinquanta con una proposta eno-gastronomica davvero ampia, capace di accontentare i gusti più diversi ed esigenti. Parte importante, sono stati anche i punti spettacolo con esibizioni di grande spessore e coinvolgimento come, solo per citarne alcuni, quella del Piccolo Laboratorio Popolare o delle scatenatissime “Highway to her”. Certo, un’affluenza così massiccia, per altro al centro storico di un paese, comporta una serie di limiti e difficoltà congenite. In alcuni vicoli, attorno alle ventidue, si faceva fatica a passare, e così fino ad oltre le due della notte piazzette, stradine e del belvedere sono stati sempre stracolmi di visitatori. La manifestazione ha fatto registrare una discreta affluenza anche la domenica mattina, nonostante le condizioni del tempo non fossero proprio favorevoli.
21