Banconote false nelle mutande – Due donne finiscono in manette

ARCE – Banconote false nelle mutande, tre donne finiscono nei guai.
I militari della stazione di Arce hanno arrestato due donne residenti a Roma accusate di spendita di monete falsificate. Le due sono state fermate a bordo di un’autovettura e sottoposte ad accurata perquisizione personale e veicolare, effettuata unitamente al personale femminile della locale polizia municipale. Addosso avevano 4 banconote da 100 euro palesemente contraffatte celate all’interno degli indumenti intimi, la somma in contante di 1090 euro ritenuta provenuto dalla spendita delle banconote false e scontrini fiscali mediante i quali i carabinieri sono riusciti a tracciare le compravendite effettuate. I successivi accertamenti hanno permesso di verificare che le due durante la giornata avevano speso altre banconote falsificate da 100 euro presso diverse attività commerciali ad Arce, Ceprano e Arnara. Sono state recuperate, infatti, altre 4 banconote fasulle. Le donne sono arrestate, associate al carcere di Rebibbia e proposte per il foglio di via e l’auto sulla quale viaggiavano è stata sequestrata, come anche i soldi falsi.

14