Banda in rosso, summit per trovare una soluzione – Il vertice che si è svolto in Comune ha visto un confronto molto serrato

 

ARCE – Banda musicale, summit in Comune. 
Si è tenuto ieri mattina, intorno a mezzogiorno, un importante incontro tra l’amministrazione comunale e i vertici del sodalizio musicale. 
A sollecitare la riunione è stato l’ex presidente Antonio Fraioli che da diversi mesi si è auto sospeso dalla carica invitando l’amministrazione comunale ed il parroco a nominare un nuovo direttivo.
Presenti alla riunione il vicesindaco Lucio Simonelli, l’assessore alla Cultura Brigida Fraioli, l’assessore al Bilancio Marco Marzilli, la reggente Godmy Adele Axelsen, la capobanda Luana Sofia e l’ex presidente Antonio Fraioli. 
Il confronto tra le parti sarebbe stato molto serrato attorno alle diverse problematiche che riguardano la banda cittadina che, ricordiamo, è un’associazione composta da due soci, il comune e la parrocchia. Antonio Fraioli ha sollecitato il vicesindaco Simonelli per le nuove nomine ed ha chiesto spiegazioni sul fatto che finora l’amministrazione avesse lasciato inascoltate le richieste di formare una nuova dirigenza. A quanto pare, infatti, sia il vecchio presidente che il suo entourage avrebbero ribadito la propria indisponibilità a portare avanti l’associazione. Su tutto aleggia il problema dell’ingente debito accumulato in questi anni e di chi ed soprattutto con quale risorse, farne fronte. La riunione si sciolta con l’impegno dell’amministrazione a nominare un nuovo esecutivo e a fornire il contributo annuale (12mila euro), anziché in un’unica soluzione, in piccoli contributi mensili. Intanto i dirigenti della banda incontreranno lunedì pomeriggio l’assessore alla Cultura per mettere appunto le iniziative dedicate ai 150 anni dell’unità d’Italia.

 

18