Basket in carrozzina in evidenza a Cassino – Questa mattina con inizio alle 10.30

CASSINO – Questa mattina, a partire dalle ore 10.30 il palazzetto dello sport di Via Appia nella città martire sarà protagonista di una dimostrazione sportiva molto particolare ed avvincente, attori principali atleti con disabilità fisiche che praticano con successo il basket in carrozzina.
La pallacanestro in carrozzina rappresenta la massima espressione del recupero fisico di un portatore di handicap perchè consente al giocatore di esprimersi in azioni spettacolari di gioco veloci e fantasiose, identiche a quelle che si possono ammirare nella pallacanestro giocata da normodotati.  Le strutture tecniche per il gioco, il campo e le sue dimensioni, l’altezza dei canestri e quasi tutte le regole sono uguali alla pallacanestro in piedi. Un handicappato in carrozzina può raggiungere gli stessi automatismi nei fondamentali individuali e di squadra di un giocatore in piedi, le stesse esecuzioni e le medesime percentuali di realizzazione nei tiri.
Protagonisti assoluti gli atleti della Santa Lucia Sport che è la squadra italiana più titolata avendo vinto 14 Campionati Italiani , 6 Coppe Italia, 2 Coppe Internazionali André Vergauwen (torneo europeo riservato alle squadre che nei tornei nazionali si sono classificate dal secondo al quarto posto) e 2 Coppe dei Campioni EuroCup.
Alla dimostrazione sono stati invitati gli studenti delle scuole medie e superiori della città di Cassino che potranno vedere all’opera atleti che con lo sport hanno superato il grave disagio procurato dalla loro condizione fisica dimostrando una determinazione e voglia di emergere fuori dal comune.
Alla fine della dimostrazione la società Pallacanestro Cassino offrirà il pranzo ai giocatori della società romana per ringraziarli della loro visita.
Un plauso va agli organizzatori di questa lodevole iniziativa che permette a tutti i cosiddetti normodatati di apprendere una lezione di vita importantissima per la loro crescita futura.

 

42
Da: ; ---- Autore: