«Bortone, nomina nulla» – Il dirigente democratico pone l’accento sull’incarico da consigliere. «La legge parla chiaro e già il Tar ha dato ragione alla Provincia»

ISOLETTA D’ARCE – «Nulla la nomina di Giorgio Bortone a presidente dell’Oasi di Fregellae».
Esordisce così la nota di Carlo Di Santo, dirigente del circolo Pd di San Giovanni Incarico.
«Sulla vicenda della nomina a presidente della Riserva naturale di Fregellae – spiega Di Santo – abbiamo letto sulla stampa le dichiarazioni del Bortone al quale è doveroso dire che non c’è nulla da esultare in quanto la sua nomina è semplicemente “nulla”. Un concetto molto chiaro che ha tentato di far capire il dottor Cappelli, rappresentante della Provincia, in sede di assemblea e che porterà presto alla nuova convocazione dell’assemblea per la nomina di presidente e consiglio di amministrazione. Infatti, dall’entrata in vigore del decreto legislativo numero 39 del 2013 “non è consentito conferire incarichi di amministratori di enti pubblici o di enti di diritto privato in controllo pubblico a coloro che nei due anni precedenti siano stati componenti della Giunta o del Consiglio della Provincia o del Comune o della forma associativa tra comuni che conferisce l’incarico”. A questa norma si aggiunge l’articolo 63 del Tuel che non consente di “ricoprire la carica di consigliere comunale all’amministratore con poteri di rappresentanza o di coordinamento di ente, istituto o azienda soggetti a vigilanza da parte del comune”. Va ricordato che Bortone è tutt’ora consigliere comunale di San Giovanni Incarico e pertanto siamo in presenza di evidenti violazioni di legge su cui si esprimeranno presto gli organi competenti, come già accaduto il 19 dicembre, quando il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso presentato dallo stesso Bortone in cui si chiedeva l’annullamento della sua destituzione, riconoscendo le buone ragioni del commissario provinciale Patrizi».
Prosegue Di Santo: «per quanto riguarda l’aspetto politico, apprendiamo di una nuovo cambio di partito da parte di Bortone che ora approda al Nuovo Centro Destra di Alfano, dopo aver inaugurato pochi giorni fa a San Giovanni Incarico il club di Forza Italia e costituito in Consiglio comunale il gruppo Forza Italia. E’ doveroso fargli gli auguri».

15