Bpf main sponsor del Frosinone nella serie cadetta – Domenico Polselli: il Frosinone Calcio fa parte della nostra storia

FROSINONE – Sarà ancora la Banca Popolare del Frusinate il main sponsor del Frosinone. Conferenza stampa piena di annunci, quella che si è svolta nei giorni scorsi nella sala del consiglio della Bpf. Nell’ufficializzare la conferma della partnership, che lega il Frosinone Calcio e la Banca di Piazzale De Mattheaeis per l’undicesima stagione consecutiva, è stato presentato il nuovo attaccante giallazzurro Federico Dionisi, che indosserà la maglia numero 18 e che è già andato in gol nell’amichevole contro l’Avezzano. All’appuntamento ha partecipato il presidente di Bpf Domenico Polselli che ha parlato dell’importanza del progetto che vedrà impegnata la società canarina nella serie cadetta. «Il Frosinone fa parte della nostra storia – ha detto Polselli – sono undici anni che siamo accanto a questa società, a questa gestione che ha riportato il calcio ai vecchi valori. Il progetto del presidente Stirpe ha riportato il Frosinone in Serie B in soli tre anni, ritrovare un palcoscenico del genere così importante è fortemente gratificante per tutto il territorio e soprattutto per noi». Soddisfazione per la nuova stagione calcistica è stata espressa anche dall’attaccante Dionisi. «Sono molto felice». Ha detto. «Arrivo in un gruppo unito in cui c’è molto entusiasmo e per questo ringrazio il presidente Stirpe, i direttori Salvini e Giannitti, e spero di fare bene con questa maglia. Ho già giocato – ha aggiunto ancora il neo giallazzurro – con Zanon e Daniel Ciofani, senza dimenticare Curiale, c’è un reparto avanzato molto forte, ci aspetta un campionato lungo e complicato, partire da una grande base è sicuramente importante, dobbiamo lavorare al massimo e cercare di superare tutti gli ostacoli che si presenteranno nel corso della stagione. Ci vorrà forza, umiltà ma soprattutto capacità di reagire subito dopo i momenti difficili, in Serie B questo è molto importante. Spero di regalare – ha concluso – tante gioie ai nostri tifosi e soprattutto di avere lo stadio sempre pieno».

47
Da: ; ---- Autore: