Buona la prima casalinga 104-68 contro la Minerva Roma – Pubblico delle grandi occasioni per il debutto della Banca Popolare del Frusinate in casa alla seconda di campionato. Prima della partita omaggio alla bandiera con un drappello dell’Ottantesimo Battaglione Roma che sulle note dell’inno Italiano ha portato il tricolore al centro del palazzetto, nel momento dell’inno è stato ricordato il giovane atleta Mario Delle Cave giocatore della Stella Azzurra diciannovenne perito in un tragico incidente

BPF BASKET CASSINO: Pantano 2, Confessore 19, Gatta 16, Borozan 15, Canzano 8, Tamburrini 9, De Santis 12, Benincasa 7, Candelaresi 2, Simeoli 14, Coach Raffaele Porfidia

MINERVA BK ROMA: Di Mambro n.e. D’Ascanio 9, Forte 0, Savo Sardaro 8, D’Auria 11, Guadagnino 14, Leonzio 10, Esposito 9, Gentili 0. Coach Antonio Barban.

Parziali: 27-12, 31-20, 30-15, 16-21
Arbitri Marino e Rinaldi
Spettatori circa 500 circa.

CASSINO – Partita giocata in modo perfetto dai ragazzi di Coach Porfidia che alla prima casalinga davanti a numerosi spettatori, circa 500 ha sconfitto la Minerva Bk Roma chiudendo avanti di 38 e dimenticando in fretta la sconfitta all’esordio contro la Luiss. Atmosfera giusta e formazione biancorossa caricata a mille, indisponibile ancora Violo e l’ultimo arrivato Esposito, il primo dovrà attendere il responso d’ulteriori controlli prima di sapere definitivamente l’entità del suo infortunio, il secondo invece non ancora tesserato e di conseguenza fermo ai box. Fiducia nei giovani che puntualmente ripagano il coach, addirittura superlativa la prova di Tamburrini autore di 20 minuti con una partita sopra le righe, per lui 9 punti con una bomba dalla lunga distanza, gioca bene anche Candelaresi per lui 8 minuti e 2 punti, da registrare l’esordio anche di Pantano che ha rotto il ghiaccio con 3 minuti in cui ha pagato lo scotto dell’emozione, ma prima della fine ha messo a referto 2 punti, bene così.
Prova maiuscola dei soliti Gatta, 29’ con 3 bombe e 16 punti che gli valgono la seconda quota realizzativa della gara, meglio di lui Confessore, il gigante campano dimostra di essere il leader di questo gruppo ovunque presente e preciso a piazzare punti da ogni posizione, 19 totali con 5/5 dalla lunetta, notevole. Tutti a referto i ragazzi cassinati che registrano le ottime percentuali di Borozan, per lui 15 punti in 24’, Simeoli 14 punti e De Santis autore di 12 punti con due bombe. Solida la regia di Canzano, per il capitano 8 punti e ottima la gara di Benincasa che in soli 13’ realizza 7 punti.
La Minerva mai in gara arranca per rimanere attaccata ai biancorossi, ma già nel primo quarto patisce 15 punti di scarto, coach Barban prova ad invertire la rotta puntando su Esposito, 9 punti, Guadagnini 14 e D’Auria 11 ma non basta contro questo Cassino che aggredisce tutti i centimetri del parquet non lasciando spazio ai romani che sulla seconda sirena sono sotto di 26, 58-32.
Durante l’intervallo il club cassinate ha ufficialmente presentato al pubblico la mascotte ufficiale “Benny” che ha fatto il suo ingresso in campo per la gioia dei più piccoli.
Nella terza frazione di gioco tutto secondo copione con coach Porfidia coadiuvato dal suo assistente De Rosa pronti a tenere sulle corde i loro ragazzi richiamandoli ad ogni errore suggerendo gli schemi e le giocate da effettuare, il parziale si fissa sul 88 a 47 + 41.
Pura accademia nell’ultimo quarto ma oramai vi era poco da fare, la Minerva lotta per ridurre il parziale e in parte ci riesce, 104 a 68.
Prossimo impegno sabato prossimo a Ciampino alle ore 20,15 con radiocronaca integrale in diretta sulle frequenze di RADIOCASSINOSTEREO e in streaming su  www.radiocassinostereo.it

31
Da: ; ---- Autore: