Capuano, presidente di tutti – Eletto nell’ultimo Consiglio stimola al dialogo e al confronto

«Quale presidente del consiglio mio compito sarà, oltre quello di garantire del suo corretto funzionamento nel rispetto delle norme di legge e di regolamento, quello di rappresentare in ogni sede le legittime istanze e difenderne le prerogative, affinché tutti i consiglieri possano fattivamente assolvere al compito che la legge e lo statuto gli riservano e così contribuire sia all’attività consiliare nell’interesse supremo del paese, sia partecipare all’attività amministrativa nel rispetto e nei limiti delle norme statutarie». Cosi Stefano Capuano eletto quale presidente del Consiglio comunale. «Il Consiglio comunale – ha aggiunto – non dovrà ridursi a un semplice passacarte o un mero organo certificatore di decisioni già prese in altre sedi ma, per il bene di Santopadre e per il rispetto della carica che ciascun consigliere riveste, dovrà farsi portavoce e promotore dell’indirizzo politico indispensabile all’attività amministrativa che si pone come obiettivo l’interesse pubblico della collettività». «Ben vengano quindi, – ha concluso il giovane presidente del consiglio comunale santopadrese – nei consigli che verranno e che, in virtù del voto di oggi mi troverò a presiedere, le mozioni, ma anche le interrogazioni e gli emendamenti affinché possano essere funzionali per stimolare la dialettica politica e creare la giusta sintesi di proposte che vadano nell’unica direzione del bene comune». Nel corso dell’ultima assise civica, infatti, tra i punti all’ordine del giorno c’era, tra gli altri, l’elezione della carica di Presidente del Consiglio comunale. Con i soli voti unanimi della maggioranza è stato votato Capuano, già noto nella passata consiliatura come il più giovane consigliere comunale d’Italia. Un incarico fortemente voluto dal sindaco, Giampiero Forte. «Si tratta di un avvenimento importante per Santopadre – aveva detto il primo cittadino – la maggioranza consiliare ha mostrato grande compattezza attorno al nome di Stefano Capuano». «Un ruolo che il nostro consigliere saprà certamente onorare al meglio – ha aggiunto il sindaco Forte – svolgendo altresì un importante ruolo di raccordo tra la Giunta e il Consiglio comunale».

Share Button