Cede il tetto del container adibito a scuola dell’Infanzia – Cominciano ad emergere i primi importanti problemi causati dalla nevicata di venerdì scorso

ARCE – Cede il tetto della scuola dell’infanzia, per ora non ci sarebbero danni strutturali.
Cominciano a emergere i primi importanti problemi causati dalla nevicata del 4 febbraio scorso. Ieri mattina, un cittadino di via Milano, una strada adiacente ai plessi scolastici di via Marconi, ha segnalato alla polizia locale lo sprofondamento di parte del tetto del prefabbricato adibito a scuola materna. Dalla finestra di casa sua l’uomo ha notato un abbassamento del piano della neve e la flessione della grondaia. Subito è scattato l’allarme presso l’ufficio tecnico comunale che, attraverso il suo responsabile, ha eseguito un primo sopralluogo. Il danno riguarderebbe solo una lieve flessione dei bandoni di copertura, ma nessun cedimento agli elementi portanti. Tanto meno ci sarebbero infiltrazioni o altri elementi tali da far pensare a danni irreparabili.
«Ci siamo attivati immediatamente – ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione, Lucio Simonelli – è stata data disposizione di alleggerire il carico del tetto e rimuovere la neve, con il duplice scopo di consentire già da domani mattina, l’intervento della ditta che ha fornito la struttura ed evitare aggravamenti. Appena sapremo l’entità del danno disporremo il ripristino della copertura verificando che persista l’agibilità. Non ci sarebbero danni che possano compromettere la staticità. La sicurezza degli alunni – ha concluso Simonelli – rimane una priorità irrinunciabile».
L’intervento di rimozione della neve dal tetto è stato eseguito dai volontari che stanno affiancando l’Unità di Crisi del Comune.

12