Cento candeline per Filomena Fraioli – Il sindaco Donfrancesco le consegnerà una medaglia d’oro e una pergamena

COLFELICE – Il paese festeggia oggi la sua centenaria. Filomena Fraioli, è nata il 15 novembre 1909 da Paolo Fraioli(morto negli Stati Uniti all’età di 97 anni) e Francesca Marsella: primogenita di 9 figli, preferì rimanere in Italia quando il resto della famiglia subito dopo la prima guerra mondiale, emigrò negli Usa. A 17 anni sposò Domenico lancia, un laborioso e stimato cittadino colfelicese morto nel 1981. Erano gli anni in cui l’agricoltura costituiva l’attività prevalente dei nostri paesi e Filomena, donna dinamica e coraggiosa, si impegnò, oltre che nelle faccende domestiche, nel duro lavoro dei campi, soprattutto quando negli anni ’30 il marito Domenico, per ragioni di lavoro, emigrò si trasferì per tre anni ad Asmara, presso la direzione artiglieria dell’Africa Orientale Italiana. Oggi vive con la figlia Antonietta, da cui è amorevolmente assistita, anche se in casa è lei a imporre le sue scelte e le sue decisioni. Ad esempio durante le ore diurne, se ne sta tranquillamente al piano terra della sua abitazione, in via Villafelice, perché preferisce osservare quanto avviene per la strada e scambiare qualche parola con i passanti, che si complimentano con lei per la sua longevità e lucidità di mente, Filomena è una miniera di ricordi: dai racconti dei soldati della prima guerra mondiale agli anni del fascismo, dagli aneddoti e vicende della gioventù ai tragici giorni del fronte di Cassino nella seconda guerra mondiale, dagli anni della ricostruzione postbellica agli ultimi decenni delle meraviglie per gli eccessi del consumismo e le novità televisive e tecnologiche. La centenaria sa leggere e scrivere sia perché da bambina frequentò la scuola locale fino alla terza elementare sia perché da adulta si iscrisse alla scuola popolare per consolidare e ampliare le nozioni apprese in passato e in parte dimenticate. Oltre ad Antonietta, Filomena ha anche un figlio, Gerardo, 4 nipoti(Anna, Mimmo, Sergio e Lorella) e 4 pronipoti (Patrizia, Antonio, Raffaele, Gerardino e Lavina). Ma è anche trisnonna di Francesca, Alessandro e Claudia, per cui la festa di compleanno vedrà allineate ben cinque generazioni e… tutte con donne. Degli 8 fratelli di Filomena 3 sono ancora in vita e risiedono negli Stati Uniti: Maria Civita, che ha solo… 98 anni, Giovannina (Jenny) di 75 anni e Angelina di 70 anni. L’amministrazione comunale e la cittadinanza festeggeranno la neocentenaria alle 15, presso la sua abitazione in via Villafelice. Il sindaco Bernardo Donfrancesco le consegnerà una medaglia d’oro ricordo e una pergamena. Filomena Fraioli è la terza centenaria vivente a Colfelice. La precedono la signora Anna Di Cerbo Pecorario, che si avvia verso i 103 anni, e Rocco Arcese, che ha compiuto 101 anni lo scorso aprile. Ovviamente Filomena spera di imitare e migliorare il recordo dei colleghi! Questo l’augurio di tutti i suoi compaesani, e i nostri!.

23