Cerimonia al Monumento dei Caduti – Alla cerimonia commemorativa hanno preso parte le scolaresche, le autorità militari, civili e religiose

ARCE – Domenica dedicata alla Commemorazione del IV novembre, Giornata dell’Unità Nazionale, delle Forze Armate, del combattente e degli invalidi di guerra ad Arce.
La data del IV novembre, è una data importante per la storia del nostro Paese, infatti, sancì la fine della prima guerra mondiale nel 1918 con la firma dell’armistizio di Villa Giusti e nella quale ricorre anche la Giornata dell’Unità Nazionale, delle Forze Armate, del combattente e delle vittime di guerra.
Prima della santa Messa delle 10, nella sede del Municipio c’è stata l’inaugurazione della bandiera del Comune di Arce, issata per la prima volta nella storia del Comune, voluta dall’amministrazione del Sindaco Roberto Simonelli, e , in modo particolare dal vice sindaco Lucio Simonelli. Dal Municipio, poi, è partito il corteo con la corona d’alloro verso la chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo dove è stata celebrata la santa Messa officiata dal parroco don Ruggero Martini. Dopo la benedizione della celebrazione eucaristica, è partito dalla parrocchia, il corteo verso il Monumento ai Caduti, in testa i bambini del catechismo, i ragazzi delle scuole, i rappresentanti dell’associazione dei Carabinieri in congedo, i Carabinieri, il Corpo Forestale dello Stato, l’Esercito e la Polizia locale, a seguire, la Banda musicale, la Corona d’alloro portata dai volontari della Protezione Civile di Arce, gli amministratori del Comune, il baby sindaco e le autorità religiose.
Giunti davanti il Monumento, don Ruggero ha impartito il rito religioso della benedizione, la banda ha eseguito il silenzio d’ordinanza e il sindaco Roberto Simonelli ha deposto la Corona sul Monumento. I ragazzi delle scuole hanno eseguito canti di pace e recitato brevi poesie dedicate hai Caduti, il sindaco ha conclusione della celebrazione, ha tenuto il discorso di rito ricordando il sacrificio dei Caduti di tutte le guerre.

 

82
Da: ; ---- Autore: