Colfelice ha ricevuto la medaglia d’argento – Il Prefetto Maddaloni ha scoperto nell’atrio del Comune la lapide commemorativa

COLFELICE – Il Prefetto di Frosinone Paolino Maddaloni ha consegnato, la medaglia d’argento al Comune di Colfelice.
La cerimonia, è iniziata come da programma alle 10.30, all’interno del Municipio di Colfelice. Infatti, nell’atrio, il Prefetto ha scoperto la lapide commemorativa su cui c’è inciso la motivazione: “Comune situato ai margini della linea Gustav e della linea Hitler ed a pochi chilometri da Cassino, occupato dall’esercito tedesco subiva violenti saccheggi, devastazioni e continui bombardamenti che causavano la morte di numerosi cittadini. La popolazione, costretta a rifugiarsi nei paesi vicini, seppe resistere con fierissimo contegno agli stenti e alle dure sofferenze e si impegnò a contribuire alla lotta partigiana contro le truppe naziste”.
Subito dopo, alla presenza dei ragazzi delle scuole di Colfelice e del tantissimo pubblico intervenuto, si sono schierati in ordine, accompagnati dalla banda musicale “Città di Arce”, e con il picchetto d’onore dell’80° RAV “Roma” di Cassino: le Associazioni Combattentistiche e d’Arma, i Gonfaloni dei Comuni intervenuti, e il Prefetto di Frosinone S.E. Paolino Maddaloni, quindi, il momento solenne dell’alzabandiera ha preceduto la deposizione della corona d’alloro al monumento ai Caduti delle guerre.
Il Vicario diocesano, Mons. Antonio Lecce, portando il saluto del Vescovo, ha impartito la benedizione.
Poi, il sindaco, Bernardino Donfrancesco, nel suo saluto ha ricordato i sacrifici del periodo, ed ha sottolineato che i primi morti della guerra, sono stati proprio due cittadini di Colfelice. A seguire, il Prefetto Maddaloni, ha apposto la medaglia d’argento sul Gonfalone del Comune. Anche dalla Regione è pervenuta una medaglia ricordo che è stata consegnata al Sindaco Donfrancesco dall’onorevole Anna Maria Tedeschi, la quale, poi, insieme al senatore Oreste Tofani, hanno consegnato a sette cittadini colfelicesi, i quali hanno vissuto la grande guerra, una medaglia ricordo.
Alla cerimonia erano presenti molte autorità civili, militari e religiose. A conclusione tutti i presenti si sono spostati nel vicino palazzetto dello sport dove era stata allestita una mostra fotografica di Romeo Fraioli, e una mostra di oggetti di guerra. L’amministrazione comunale di Colfelice ha offerto un ricco buffet.
39
Da: ; ---- Autore: