Commissario dell’Oasi naturale, Staiano prende il posto di Bortone – Il cambio della guida della Riserva è stato deciso con un decreto di revoca

ARCE – Oasi naturale, revocato Bortone arriva la Staiano. Avvicendamento di commissari presso l’Azienda Speciale di Palazzo Rescigni. Alla guida della Riserva Naturale delle Antiche Città di Fregellae e Fabrateria Nova e del Lago di San Giovanni Incarico-Isoletta d’Arce arriva il Direttore generale della Provincia di Frosinone.
La decisione è stata presa qualche giorno fa tramite un apposito decreto emanato da Giuseppe  Patrizi. Il commissario straordinario della Provincia di Frosinone, infatti, ha revocato il commissario “ad acta” Giorgio Bortone precedentemente nominato dall’ex presidente Antonello Iannarilli. Secondo indiscrezioni, l’avvicendamento sarebbe dovuto al fatto che Bortone, già consigliere comunale a San Giovanni Incarico, non avrebbe assunto i necessari provvedimenti per i quali era stato nominato. L’Azienda Speciale, infatti, attende da tempo le nomine del nuovo Consiglio d’amministrazione e del presidente che ad oggi, per mancanza di un accordo tra gli enti partecipanti, non sono ancora state fatte. La dottoressa Costanza Staiano si è insediata mercoledì scorso a Isoletta, accompagnata dal comandante della Polizia provinciale Massimo Belli. L’incontro con i dipendenti si sarebbe svolto in un clima molto cordiale e proficuo. Il neo-commissario avrebbe subito richiesto una relazione ai diversi funzionari di settore per fare il punto della situazione amministrativa e contabile in cui versa l’azienda. I  problemi legati alla Riserva come è noto, sono innumerevoli. Oltre a una complicata governabilità dell’ente, finita spesso agli onori delle cronache anche per l’alta litigiosità, portata in più di qualche occasione nelle aule di tribunale, sarà necessario capire quali sono le pendenze giudiziarie. Nonché fare i conti con una serie di nuove norme per il contenimento della spesa negli enti locali, varate dal Governo nazionale.

21