Creazioni ispirate alla storia di Roma – Marilena Spiridigliozzi agli eventi di alta moda per i 25 anni di attività

E’ la Roma degli anni ’50 e ’60. I suoi colori e le sue bellezze artistiche, a cui Marilena Spiridigliozzi si è ispirata per la collezione che porta proprio il nome della città eterna e che è stata presentata ieri sera, nel corso di un importante evento di moda. La sfilata si è svolta nell’ambito degli eventi di Alta Moda Roma in corso dal 30 gennaio al due febbraio, e che vedono la partecipazione di stampa specializzata proveniente da tutto il mondo e dei più importanti nomi del settore, All’invito Mariel non ha esitato e con questo appuntamento festeggia ufficialmente anche le “nozze d’argento” della sua attività iniziata nella piccola Arce, ma che l’ha portata con la sua arte in tutto il mondo. Venticinque anni in continua evoluzione, tra abiti da sposa, abiti da cocktail e capi da sera degli del “red carpet”. Ieri sera in passerella c’erano 25 creazioni di Mariel Haute Couture, ispirate appunto alla storia di Roma, ai suoi colori, ai suoi monumenti, ai suoi tramonti, e dedicati anche alle dive di felliniana memoria, e alle tante piccole sartorie romane che negli anni sono cresciute ed hanno portato la moda italiana nel mondo. E seppure non emergano dalle acque della Fontana di Trevi, le modelle che indossano i suoi abiti certamente lascano sempre il segno nel pubblico presente, per la ricercatezza di tessuti e dettagli, per le linee mai scontate delle sue creazioni, che somigliano ad opere d’arte. Perché Marilena Spiridigliozzi è un’artista a tutto mondo, divisa tra l’alta moda di pregio e la pittura, che riesce magistralmente a far convivere nei suoi abiti. Negli ultimi mesi ha sfilato prima in Svizzera, dove è stata nominata membro del direttivo della Camera della Moda elvetica, ed in Cina dove hanno rappresentato la delegazione italiana ed i suoi abiti da sposa hanno riscosso enorme successo. La attendono altri paesi, la Russia, gli Stati Uniti, ma ieri l’appuntamento a Palazzo Braschi, piazza Navona. I monumenti e le bellezze che la capitale offre a chi la visita non potevano non colpire un animo artistico come quello di Marilena che ha scelto non di dipingere la città eterna ma di dedicarle 25 splendidi abiti, disegnati e realizzati apposta per l’occasione, nei toni pastello del rosa e del verde, fino ad arrivare a rossi più decisi e che ricordano il cuore pulsante di Roma.

17