Crisi, il punto di partenza per costruire nuove economie – Venerdì scorso

COLFELICE – Grande partecipazione per l’incontro tenutosi venerdì scorso presso la sede comunale di Colfelice, dove l’assessore regionale Francesco Scalia ha incontrato gli amministratori locali nel quadro della sua iniziativa itinerante “Obiettivo Comune”. Accolto dal sindaco Bernardo Donfrancesco e da numerosi assessori e consiglieri, l’ex presidente della Provincia di Frosinone ha fatto un punto sulle misure di maggior rilievo che la Regione Lazio ha adottato negli ultimi anni a favore degli enti locali e, in generale, del nostro territorio. << Sono lieto dell’accoglienza che gli amici di Colfelice mi hanno riservato – ha dichiarato Scalia nel corso dell’incontro -. Uno stretto rapporto di collaborazione mi lega da anni a questa amministrazione, che mi auguro continui a lavorare bene per i propri cittadini come ha fatto sinora. Mi impegnerò a che questo avvenga, proponendomi come punto di riferimento in sede regionale e tentando, attraverso informazione ed assistenza, di supportare questo e gli altri comuni della nostra provincia nell’intercettazione dei finanziamenti messi a loro disposizione dalla Regione. Questo risorse costituiscono infatti linfa vitale per la loro attività ed agevolarla indipendentemente dal colore politico, significa per me favorire lo sviluppo del territorio tout cour>>. Al centro del dibattito con gli amministratori di Colfelice, la crisi dell’industria locale ed in particolare di Fiat e Videocolor, il conseguente calo nell’occupazione, la questione della sanità e il rilancio del turismo. La nostra provincia è un territorio dalle grandi potenzialità e la crisi di alcuni settori deve diventare la molla per lo sviluppo di nuove frontiere economico-produttive, La promozione di un turismo di qualità, in grado di contare su un buon livello ricettivo e su migliori infrastrutture, può diventare una delle leve di crescita per il territorio. In questa direzione si colloca il mio impegno per il progetto dell’aeroporto di Frosinone, che accorcerebbe sensibilmente le distanze con la capitale e, movimentando tre milioni di passeggeri l’anno, comporterebbe ricadute più che positive sull’economia del Frusinate>>. Ringrazio molto della sua presenza a Colfelice Francesco Scalia, al quale auguriamo di poter mettere, nuovamente da assessore regionale, il suo impegno amministrativo e politico al servizio della provincia – ha dichiarato il sindaco Donfrancesco -. La sua profonda conoscenza del territorio e le sue indiscusse capacità ci spingono a sostenerlo senza riserve in questa complessa campagna elettorale. Il nostro auspicio è quello di continuare a lavorare con lui per ottenere che anche piccoli comuni come Colfelice abbiano interlocutori validi in Regione e possano agevolmente beneficiare delle risorse loro riservate>>.

30