Fontana Liri – Cassino 1-0 – Un Cassino sfortunato rimedia un’altra amara sconfitta nello scontro diretto di Fontana Liri

FONTANA LIRI - Dopo aver condotto per gran parte dell’incontro le operazioni di gioco sfiorando il vantaggio in almeno tre limpide occasioni, gli azzurri, ancora una volta, sono stati puniti alla prima disattenzione. La classifica certifica lo stato di crisi della compagine di Barbabella, ora in piena zona play-out, sopravanzata in classifica sia dal Fontana Liri che dal Tecchiena e tallonata da Paliano, Bellegra e Fondi che risalgono nell’intento di evitare la retrocessione diretta. La cronaca del match di Fontana Liri vede il Cassino partire subito forte: dopo cinque giri di lancette Agbonifo detta il passaggio in verticale a Lombardi che lo serve in profondità. L’attaccante nigeriano si presenta solo dinanzi a Battista ma perde l’attimo per la battuta a rete defilandosi sulla destra e vanificando la prima chance per portarsi in vantaggio. Gli azzurri, tornati al modulo 4-4-2, si rendono pericolosi dopo pochi minuti con una punizione dal limite calciata da Di Vito che sorvola di poco la trasversale difesa da Battista. Il Cassino controlla agevolmente il gioco e rintuzza bene gli evanescenti tentativi locali: alla mezzora capita ancora una volta sul destro di Agbonifo l’occasione per passare ma il colored azzurro, dopo aver sfruttato la sponda di Marsella ed aver superato in velocità Di Pietra, si vede deviare in corner in maniera fortunosa la conclusione scagliata appena entrato in area. Dalla bandierina calcia Letterese che colpisce la traversa: sulla ribattuta Cappelli manca di poco il tap-in vincente. L’ultima occasione del primo tempo è di marca locale: Fiorelli, in sospetta posizione di fuorigioco,  si invola verso la porta azzurra ma trova la pronta respinta di D’Aguanno che evita la beffa, rinviandola però solo di qualche minuto. Al ritorno in campo è sempre il Cassino a menare le danze ed Agbonifo spreca la terza palla gol calciando troppo centrale seppur da posizione defilata. Sul capovolgimento di fronte, Palma commette un’ingenuità atterrando Valev in piena area di rigore. L’arbitro decreta la massima punizione che Fiorelli trasforma con freddezza spiazzando D’Aguanno. A questo punto il Cassino si innervosisce ma ha ancora la forza di creare grattacapi alla difesa locale: al minuto settantacinque Pittiglio si incunea in area superando due uomini ma si lascia cadere platealmente invece di concludere a rete. Nei minuti finali Ferdinandi viene espulso per proteste ma è proprio in inferiorità numerica che il Cassino crea un’altra clamorosa palla gol: Capocci viene contratto in area da Di Sarra che tocca la sfera con un braccio ma l’arbitro incredibilmente lascia proseguire assegnando il calcio d’angolo. E’ l’ultimo assalto al quale partecipa anche il portiere D’Aguanno: Di Stasio centra uno spiovente su cui si avventa Cappelli. Al termine di una carambola la palla finisce sul destro di Paglia che da un metro spedisce incredibilmente sopra la traversa. Non c’è più tempo. Il Cassino raccoglie una sconfitta immeritata in virtù della buona prestazione offerta soprattutto nella prima frazione di gioco in cui è mancato solo il gol.

 

 

Fontana Liri: Battista, Gemmiti, Di Vona, Di Sarra, Quattrucci, Di Pietra, Bianchi (75’ Di Battista), Grillotti, Fiorelli (80’ Reali), Valev (78’ Cinelli), Giurini. A disp: Leonetta, Gaeta, Patriarca, Troplini. All: Caldaroni.

 

 

 

Cassino: D’Aguanno, Palma L. (72’ Pittiglio), Capocci, Letterese, Cappelli, La Manna, Agbonifo, Lombardi, Marsella (60’ Paglia), Ferdinandi, Di Vito (57’ Di Stasio). A disp: Pocino, Vendittelli, Palombo, Macari. All: Barbabella.

 

 

 

Arbitro: Marchetti di Ostia.

 

Marcatori: 67’ Fiorelli (rig.)

 

Ammoniti: Palma, La Manna, Ferdinandi, Lombardi, Marsella, Valev.

 

Espulsi: Ferdinandi al 91’ per proteste.

 

 
38
Da: ; ---- Autore: