Fraioli si mette tra i due litiganti: deponete le armi – Lotta Simonelli e Corsetti

ARCE – «Deponete le “armi” e lavorate in sinergia per il bene del paese».
L’ex presidente della Riserva Naturale Antonio Fraioli si inserisce nella querelle tra l’amministrazione comunale e l’associazione intercomunale “Valle del Liri”.
Quest’ultima, la scorsa settimana, a seguito dei noti contrasti tra il presidente Iliano Corsetti e il sindaco Roberto Simonelli, ha deliberato il cambio della sede sociale. Gli uffici dell’associazione, dal primo gennaio del 2013, lasceranno il palazzo municipale di Arce per trasferirsi in una nuova costruzione adiacente le grotte di Pastena.
«Ci vuole un passo di buon senso».
Scrive Antonio Fraioli nel suo intervento.
«La guerriglia scatenatasi tra l’amministrazione comunale di Arce e l’Associazione Intercomunale Valle del Liri – spiega penalizza solamente il nostro territorio. Un passo di buon senso tra i contendenti è auspicabile per evitare il trasferimento della sede dell’associazione dal comune di Arce a quello di Pastena. I rancori tra persone, nel recente passato alleate, non possono e non devono incidere sugli interessi di Arce. Cerchiamo di essere seri e pensiamo all’unico interesse che veramente ci sta a cuore: il nostro paese. In momenti  di crisi ogni plausibile proposta – argomenta ancora l’ex presidente – deve essere esaminata ed accolta. I due enti si confrontino e pensino al bene del nostro paese al di là dei dissapori post elettorali. E’ una proposta da semplice cittadino – ha concluso Fraioli – stufo di leggere ed ascoltare diatribe che nulla hanno a che vedere con le aspettative dei cittadini».

16