Frosinone, arriva la prima sconfitta –

Tanto prima o poi doveva succedere, la gara di Empoli alla quinta di campionato ha segnato la prima sconfitta per i ragazzi di mister Moriero. Un 2 a 0 che viste le grandi parate del portiere Sicignano potevano avere anche dei connotati di disfatta, gara mai stata in discussione per l’approccio mentale mai idoneo a confrontarsi con una formazione, quella toscana ricca di campioni e con un ex mai dimenticato che risponde al nome d’Eder.

Sicuramente un passo in dietro, anzi forse addirittura due tanto che il mister a fine gara non si è nascosto affermando che i suoi ragazzi forse non sono mai scesi in campo tanto è stata la pochezza delle azioni prodotte nell’arco dei novanta minuti di gioco. Il taccuino delle occasioni impietoso dice nessun tiro nello specchio della porta da parte dei canarini e una difesa dell’Empoli mai severamente impegnata, per la prima volta a secco i ragazzi ciociari hanno raccolto la prima sconfitta di questo campionato e conseguentemente smarrito la testa del campionato.

Scialbi, inconsistenti, mai uniti forse la pressione della vetta alla fine ha pesato enormemente come un macigno, tutti fattori che devono forse far riflettere ma non scoraggiare visto che il tempo di assimilare la sconfitta è veramente breve visto che martedì si torna in campo nel turno infrasettimanale addirittura di sera, ricordiamo che al matusa arriva la Reggina formazione dal blasone importante che naviga nel centro della classifica.

Una parola importante bisogna spenderla pei ragazzi del tifo ciociari giunti a Empoli in massa e mai sconfitti,visto che hanno cantato dall’inizio fino alla fine,bravi loro in una giornata dai tono sommessi per i colori gialloazzurri.

41
Da: ; ---- Autore: