Frosinone torna socnfitto da Modena, gli emiliani vincono 2 a 1 – Ancora un passo falso per la truppa di Campilongo che questa volta in trasferta si arrende contro un modesto Modena che con una gara senza fronzoli si impone realizzando due reti in dieci minuti a cavallo tra il primo e il secondo tempo

Ennesima occasione sciupata dai canarini che devono ancora una volta ricriminare sull’approccio sbagliato alla partita, troppo molli e poco motivati i ragazzi del presidente Stirpe offrono una brutta prestazione gettando alle ortiche l’ennesima occasione per fare punti in una classifica sempre più difficile.

Rimarrà solo l’amaro in bocca per l’ennsima sconfitta per i giallazzurri che al Braglia di Modena non riescono a portare via punti salvezza  importantissimi contro gli altri canarini del tecnico di casa Bergodi.

Gara decisa dal primo goal dei padroni di casa,  penalty realizzato da Greco al 38’ per fallo di Bianco su Mazzarani.

 Pasquato poi dopo 4 minuti del secondo tempo chiude la gara con un gol di rara bellezza. Frosinone purtroppo sulle gambe che non riesce soprattutto a reagire sotto il punto di vista della corsa ma che riaccende le speranze con Zigoni all’89’.

 Gol importante quanto inutile purtroppo con il rammarico di essere arrivato allo scadere. Al Braglia, Modena batte Frosinone 2-1.

Le reti:

Al 38’ finta di Mazzarani che supera Bianco e rientra, il difensore canarino lo atterra con uno sgambetto ed è calcio di rigore. Dagli undici metri Greco non fallisce battendo Frison e porta il Modena in vantaggio

Al 49’ raddoppio del Modena. Magia di Pasquato che riceve largo sulla sinistra, si accentra e lascia partire un tiro colmo d’effetto sul quale Frison non può nulla.

Al 44’ il Frosinone accorcia le distanze con Zigoni che su appoggio di Baclet deposita in rete ma è comunque troppo tardi.

Prossimo turno partita magica che porterà al comunale il Torino pieno di problemi ma sempre una corazzata, roba da cuori forti.

 

Max Marzilli

25
Da: ; ---- Autore: