Gianni nardone in lizza per il rinnovo del cda al consorzio di bonifica – Presidente di Fedrconsumatori

ARCE – Nardone in lizza per il rinnovo del consiglio d’amministrazione del Consorzio di Bonifica.
«Con me, via la tassa e via gli stipendi».
Il consigliere comunale Gianni Nardone, nonché presidente provinciale della Federconsumatori, scende in campo per modificare l’azione dell’ente di Bonifica.
«Non è un problema di importi – ha detto Nardone – ma il fatto di dover pagare per servizi non ricevuti, in ragione di una legge molto macchinosa. Abbiamo deciso di partecipare a questa competizione con la lista “Unità dei Consorziati” – ha aggiunto ancora il consigliere – perché ha inserito nel suo programma una possibile riduzione del tributo, la libera scelta del contribuente di aderire alla tariffa meno onerosa e la realizzazione di progetti finalizzati alla ricerca di prodotti che diano ai consorziati maggiori opportunità economiche per competere in Europa».
Le liste in competizione sono quattro:Terra Amica, Unità Consorziati, Confagricoltura, Lega della Terra – con la Ciociaria.
Ad Arce, oltre a Nardone, c’è un altro candidato d’eccellenza, che è il vicepresidente uscente dell’ente di Cassino, Walter Corsetti, candidato con Terra Amica (Coldiretti e Cia).
Possono votare, per le apposite sezioni di appartenenza, tutti coloro che a diverso titolo sono tenuti a pagare i contributi consortili.
Si vota solamente nella giornata odierna, dalle 8 alle 21, e gli elettori dei comuni di Arce, San Giovanni Incarico, Ceprano e Colfelice devono recarsi al seggio n.5 costituito presso il Circolo Culturale “Il Frantoio” di piazza Umberto I ad Arce.

14