‘Giornata Ecologica’ – Sul lago di Isoletta, un aiuto all’ambiente

ARCE – Un successo la prima “Giornata Ecologica” sulle sponde del Lago di San Giovanni Incarico-Isoletta d’Arce, promossa e organizzata dal club “Carpe Diem Carpfishing” di Frosinone con la Riserva Naturale delle Antiche Città di Fregellae e Fabrateria Nova e del Lago di San Giovanni Incarico.

L’evento, che si è svolto domenica 16 giugno, fa parte del programma di tutela ed educazione ambientale che il “Carpe Diem” porta avanti in ambito non solo provinciale (come l’evento che ha avuto luogo sul lago di Canterno, o quello che si svolgerà in settembre sul lago di Cardito di Vallerotonda), ma anche nazionale, considerato il supporto fornito alle iniziative che si svolgono per la tutela delle acque dei laghi di Castelgandolfo, Bolsena, del Lago di Bomba nella valle del Sangro, del bacino di Villetta Barrea e altri. Dunque, non solo pesca, ma anche tutela ambientale: «L’ambiente e la natura -  spiegano i membri del “Carpe Diem Carpfishing” – rappresentano elementi ai quali noi carpisti siamo inevitabilmente legati. Infatti, non sarebbe possibile rimanere più giorni immersi nella natura, se non amassimo anche il contesto ambientale che fa da cornice alle nostre sessioni di pesca. Per questo, durante le uscite di pesca, siamo soliti dedicare un po’ di tempo alla raccolta dei rifiuti (elettrodomestici, bombole, vetri, calcinacci e di tutto di più), che purtroppo vengono abbandonati da scriteriati pseudo-pescatori o pseudo-villegianti, curandoci poi di portarli negli appositi contenitori. L’amore e il rispetto per l’ambiente sono una naturale conseguenza della nostra passione, ed è per noi carpisti impossibile rimanere passivi di fronte all’inciviltà e incuria dell’uomo che senza alcun rispetto sporca e lascia i rifiuti nelle sponde nei nostri amati corsi d’acqua. Dunque, armati di tanta buona volontà e trascinati dai nostri principi affrontiamo queste giornate con impegno e dedizione: orgogliosi paladini al servizio dell’ambiente, che cerchiamo di perseverare per le generazioni future. Sappiamo – concludono i componenti del club che hanno preso parte alla “Giornata Ecologica” – che spesso le autorità competenti non hanno risorse sufficienti per esercitare una costante ed onnipresente azione di controllo, ed è per questo che continueremo ogni giorno con questa opera di volontariato e di divulgazione. Il ringraziamento per tutti i nostri soci che seguono in queste iniziative è doveroso, così come non possiamo non lodare la Riserva Naturale per la preziosa collaborazione e per aver messo a disposizione uomini e mezzi, in particolare il nostro plauso va al sindaco di San Giovanni Incarico Antonio Salvati; al commissario della Riserva Giorgio Bortone, al direttore Massimo Caporusso, al gardiaparco Francesco Guglietta e agli operatori Fabrizio Franco e Alfonso Pecchia. Con l’auspicio, che in futuro si possa collaborare in progetti mirati alla cura dell’ambiente del lago e del fiume Liri».

19