Il Cassino vince il derby – Lega Pro – Seconda Divisione

Un bel derby quello giocato allo stadio Nazareth d’Isola del Liri, Cassino e Isola si dono affrontate senza esclusioni di colpi davanti ad un pubblico molto numeroso che ha fatto da cornice ad una giornata di sport.

Era la cinquantunesima volta che le due formazioni s’incrociavano, prima dell’ultimo derby il bilancio pende a favore della formazione di casa con 23 vittorie, contro le 16 del Cassino e con 11 pareggi, l’ultimo nel girone d’andata dello scorso campionato.

Pubblico delle grandi occasioni con oltre 500 tifosi del Cassino a presidiare con sciarpe, vessilli e striscioni il settore di loro competenza, massiccio lo spiegamento di forze dell’ordine per garantire la giusta tranquillità e per evitare pericolosi incroci.

La gara è giocata a ritmi altissimi già dai primi minuti ma nonostante una supremazia territoriale per gli ospiti il primo tempo si chiude a reti bianche.

Tutte le emozioni nella ripresa dopo l’espulsione di Falco nei primi minuti della ripresa, il Cassino raggiungeva il vantaggio con un tiro violento di Scappaticci che complice una deviazione involontaria di un difensore isolano beffava il portiere Fiorini.

Il raddoppio porta la firma di Romeo ad un minuto dalla fine che fissa il punteggio sullo 0-2 per gli ospiti che balzano al secondo posto della classifica a ridosso delle prime.

Soddisfazione per il tecnico Pellegrino che non pensa alla classifica ma al rendimento dei suoi giocatori, giovani ma desiderosi di mettersi in mostra su tutti eccezionale il rendimento dell’aquinate Scappaticci autore di due reti nelle ultime gare che hanno fruttato 6 punti.

 Nelle parole del tecnico isolano Grossi, nonostante la sconfitta, trapelano importanti indicazioni per il futuro dell’Isola Liri, voleva delle risposte e queste sono venute la squadra è unita con il suo allenatore tanto da far sperare in una risalita che sarà lunga e molto difficoltosa.

Nel prossimo turno l’isola Liri farà visita all’Igea Virtus in Sicilia che ha soli 3 punti in classifica, la gara dovrà essere necessariamente quella della svolta per il sodalizio biancorosso, al Salveti invece salirà il Melfi prossimo avversario del Cassino che ora con i suoi cinque punti occupa la parte centrale della classifica, da segnalare la vittoria roboante nell’ultimo turno contro l’ex capolista Siracusa.

La gara del Cassino potrà essere seguita integralmente in diretta sulle frequenze di Radio Cassino Stereo, domenica 27 settembre dalle ore 14.45 con la radiocronaca affidata a Max Marzilli.

 

 

52
Da: ; ---- Autore: