Il Consiglio approva il bilancio – L’altra sera anche un riconoscimento del sindaco a don Natalino Manna

Approvato nel corso dell’ultimo consiglio comunale il bilancio di previsione 2014 e pluriennale 2014-2015 con i soli voti della maggioranza.
Tra gli argomenti del giorno, infatti, era prevista l’approvazione dell’importante documento autorizzatorio e di programmazione.
Dopo la relazione dell’assessore al Bilancio, Katia Germani, e dopo alcuni chiarimenti chiesti dalla minoranza in merito ad alcune voci di spesa presenti nel bilancio, al momento della votazione i consiglieri di opposizione Luigi Germani, Roberto D’Auria e Sara Petrucci hanno abbandonato l’aula lasciando l’onere della votazione ai soli consiglieri di maggioranza che hanno, senza indugio, votato unanimemente.
Scena, quella dell’abbandono dell’aula, che si era già palesata in occasione della votazione per un altro punto all’ordine del giorno: quello riferito agli indirizzi per gli adempimenti necessari per l’acquisto di un terreno sito nelle vicinanze della piazza Umberto I e dall’ufficio postale. L’acquisto, come spigato dall’assessore ai Lavori pubblici Dario Di Palma, si rende necessario per realizzare un capolinea degli autobus con servizi annessi e spazio verde, al fine di decongestionare il traffico di autobus nei pressi dell’attuale capolinea posto di fronte all’ingresso dell’ufficio postale.
Dopo una lunga discussione che ha visto protagonisti l’assessore Di Palma, il consigliere di maggioranza Colantonio e il consigliere di minoranza Luigi Germani circa i riferimenti catastali presenti nella delibera, l’opposizione ha scelto la strada dell’uscita dall’aula. Anche in questo caso approvato il punto con i voti dell’Amministrazione del sindaco Roberto Simonelli.
Altro momento saliente dell’assise civica è stato caratterizzato dall’individuazione sul territorio arcese di un’area da destinare per la realizzazione di un depuratore per i Comuni di Arce, Fontanaliri, Santopadre e Rocca d’Arce. La maggioranza ha dunque proposto un’area nei pressi dei confini con il comune di Strangolagalli. Proposta che la minoranza ha subito bocciato, sia dal punto di vista tecnico che di utilità. Nel suo intervento, il sindaco Simonelli ha mostrato subito una apertura nei confronti della minoranza e si è deciso di rimandare il punto ad un prossimo Consiglio comunale da convocare nei prossimi giorni, convocando altresì per ieri sera alle 18.30 una conferenza dei capigruppo al fine di individuare un’area condivisa da entrambe le forze politiche.
La trattazione ha poi riguardato l’aliquota Imu, che rimane invariata rispetto al 2013, e Tari già di fatto stabilita nel corso dei precedenti consigli comunali. Approvata, altresì, la proposta di modifica del regolamento dl funzionamento del consiglio comunale proposta dall’Assessore Di Palma, prevedendo come mezzo di notifica anche l’utilizzo della Pec al fine di ottimizzare le procedure di convocazione dell’adunanza.
Suggestiva e commovente sospensione della seduta per celebrare il 25esimo anno di sacerdozio di don Natalino Manna, originario di Isoletta di Arce, da venti anni sacerdote della parrocchia di Pontecorvo.
Il sindaco, Roberto Simonelli, ha consegnato una pergamena al prelato: «E’ un nostro riconoscimento – ha detto il primo cittadino – per la sua attività pastorale».

17