Il Cus Cassino si conferma dopo il Gp Kinder – Nel week end scorso si è disputata ad Ariccia la Prima Prova Interregionale Gran Premio Giovanissimi Kinder+sport, in pedana ragazzi e ragazze delle regioni del centro e del sud Italia

ARICCIA – La gara ha visto la partecipazione anche degli atleti del CUS Cassino Scherma, accompagnati dal Responsabile del Settore scherma del CUS Cassino, Aldo Terranova e dal Maestro Francesco Leonardi. Nelle gare di spada sono scesi in pedana nella categoria allieve, Lucrezia Marandola, attuale campionessa regionale che dopo una spettacolare cavalcata nel girone fatta di sei assalti vinti e zero persi, accedeva direttamente al secondo turno della fase ad eliminatoria diretta. La giovane Lucrezia, dopo aver superato nell’ordine la De Rosa, la Colacchio e la Galzerano accedeva alle semifinali dove incontrava Erica Caponera della Scherma Frascati. Il match era equilibrato e combattuto, sicuramente alla portata della Marandola che inaspettatamente cedeva nel finale 15-13. Nel complesso una grande torneo da parte dell’atleta cassinate che si è piazzata cosi al terzo posto assoluto, ma che punta decisamente a migliorarsi gara dopo gara  con l’obiettivo di arrivare bene alle finali del campionato italiano che si terrà  a  Rimini nella primavera del prossimo anno. Soddisfazioni arrivano anche dalla categoria allievi dove era impegnato nel girone 7, Federico Farci, il cassinate riusciva a trovare il ritmo che gli consentiva di vincere quattro assalti e perderne solo uno. Anche per lui si apriva la fase ad eliminatoria diretta con l’accesso al 2° turno, tuttavia, dietro l’angolo arrivava una sconfitta inaspettata dopo le premesse iniziali. Farci chiudeva con un buon 33esimo posto finale che lascia sicuramente qualche rammarico dopo lo splendido girone. A fine gara la soddisfazione del Responsabile scherma del CUS Cassino, nonché fiduciario provinciale, era palpabile: «La scherma cassinate si sta confermando a alti livelli in questa prima fase della stagione, stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro intenso grazie alla guida dei nostri tecnici Francesco Leonardi e Roberta De Meo, ma anche alla dedizione che stanno dando i ragazzi che lavorano tanto in sala durante la settimana, il risultato di Lucrezia Marandola conferma il valore assoluto della ragazza, lo scorso anno campionessa regionale Lazio, ma ottimo lavoro sta producendo anche Federico Farci che con un po’ di fortuna e un pizzico di convinzione sarebbe arrivato sicuramente nelle finali ad otto».

Prossimo appuntamento della squadra cassinate la Prima tappa del Campionato Giovani che si svolgerà a La Spezia il prossimo 13 e 14 novembre.

39
Da: ; ---- Autore: