Il Frosinone fa poker…..di sconfitte – Vince il Crotone 4 a 0

Trovare aggettivi per poter etichettare l’attuale situazione in casa canarina credetemi è impresa ardua, ennesima sconfitta anche se in questo caso molto meglio calza l’aggettivo disfatta per i ragazzi cari al presidente Stirpe che fa fatica a trovare stimoli e motivazioni quando poi deve assistere a spettacoli come quello offerto dalla sua formazione sul campo di una pericolante Crotone che fa la sua onesta partita realizzando tre reti per chiudere la pratica ciociara.
E’ quella di Crotone la quarta sconfitta consecutiva per il Frosinone che cade anche all’Ezio Scida di Crotone battuti dai padroni di casa grazie alle reti di Bonvissuto su rigore nella prima frazione di gioco. Nella ripresa show dei pitagorici che chiudono i conti con Gabionetta e con il gol dell’ex Ciro Ginestra. Frosinone che scivola nelle parti basse della classifica agganciato proprio dallo stesso Crotone.
Francesco Moriero torna a Crotone da avversario per una sfida dai punti pesanti. L’allenatore canarino deve fare a meno degli infortunati Sicignano, Giubilato e Biso e dello squalificato Stellone. Solito 4-2-3-1 con Bocchetti, Scarlato, Maietta e Del Prete davanti a Frattali, Basha e Bolzoni in mediana, Cariello, Calil e Troianiello sulla tre quarti con Santoruvo unica punta. Modulo speculare per Lerda che schiera Perpetuini, Mendicino e Gabionetto deitro l’unica punta Convissuto.
Frosinone che rimane in partita solo nel primo tempo chiuso in svantaggio per una rete a zero, nella ripresa nonostante gli innesti di Aurelio, Basso e Guidi per Scarlato, Basha e Calil il Frosinone si scioglie come neve al sole concedendo i fianchi agli avversari che ne approfittano e segnano altre due reti lasciando sgomenti  e increduli gli astanti canarini impotenti davanti all’ennesimo scempio offerto dai propri beniamini.
La sconfitta apre scenari incredibili con il Frosinone risucchiato nella zona bassa della classifica, intanto continua il ritiro per dare una svolta alla stagione.
Settimana cruciale e decisiva per i canarini che domani affronteranno il casa nel turno infrasettimanale il Modena e sabato prossimo ancora in casa l’Ancona, due turni terribili e purtroppo decisivi per questa stagione nefasta per il Frosinone, urgono due vittorie scaccia crisi se non si vuole abbandonare la serie B e questa soluzione sarebbe la fine probabile di un sogno. FORZA VECCHIO CUORE GIALLAZZURRO, RUGGISCI PER NOI.

 

Max Marzilli

 

 

36
Da: ; ---- Autore: