Il Frosinone torna alla vittoria e abbandona l’ulitmo posto in classifica – 2 a 1 per i canrini che devono ringraziare ancora una volta il giovane portiere Frison che sul 2 a 1 a pochi minuti dalla fine neutralizza un calcio di rigore agli ospiti fissando il punteggio, secondo penlty parato in due gare

Il Frosinone ritrova dal 1’ Bottone che torna a disposizione di Campilongo dopo l’ultima apparizione prima dell’infortunio risalente alla gara interna con il Piacenza. Torna a disposizione anche Gianluca Sansone, partente però dalla panchina. Unico indisponibile Dario Biasi che comunque a giorni rientrerà in gruppo.

Nonostante la giornata molto uggiosa torna a splendere il sole sul Matusa che da ottobre non festeggiava per una vittoria.. Il Frosinone ritrova i tre punti casalinghi superando 2-1 l’Albinoleffe di Emiliano Mondonico.

Gara molto equilibrata e sofferta soprattutto nella prima fase quando i giallazzurri spendono tantissimo a dispetto di un avversario comunque ben posizionato in campo e temibile nelle ripartenze.

 Nella ripresa tutto cambia in pochi minuti, quando c’è la sensazione che gli ospiti stiamo per passare il Frosinone in due minuti chiude la gara.

11° minuto rigore trasformato in due tempi da Cariello e dopo un minuto raddoppio per i canarini con Cesaretti.

Sembra fatta invece Albinoleffe  riaccende le speranze con Cissè di testa che raccoglie ed insacca alle spalle di Frison su un caldio d’angolo.

Partita riaperta e Frosinone nel caos e che potrebbe capitolare quando viene assegnato un calcio di rigore all’Albinoleffe  ma un superlativo Frison ci mette il piede e salva i definitivo 2-1.

 Frosinone che abbandona l’ultima posizione anche grazie ai risultati favorevoli delle dirette concorrenti.

Finalmente una vittoria che scalda il poco pubblico sugli spalti, ora servono conferme immediate il prossimo avversario fa paura il Modena ma bisogna crederci per sperare nell’ennesimo miracolo chiamato salvezza.

 

Max Marzilli

20
Da: ; ---- Autore: