Il successo dei – Un corso Umberto I stracolmo di pubblico per assistere al primo concerto ufficiale del gruppo arcese

E’ stata un vero successo la prima esibizione arcese dei Dissonanti. Un pubblico vastissimo, come testimoniano le immagini, ha riempito piazza Umberto I ed ha decisamente apprezzato l’esibizione del gruppo consacrandolo davvero come la rivelazione dell’anno. Le prime serate musicali di Arrestate non avevano ricevuto grandi consensi ma lo spettacolo che si è presentato ieri sera a chi, per passione o affetto nei confronti dei componenti del gruppo, ha contribuito ad affollare la centralissima piazza di Arce è stato davvero da brivido: ballerini provetti o totalmente inesperti, giovani, anziani o bambini che fossero tutti i presenti sono stati rapiti dal ritmo travolgente delle pizzichi originarie del Salento tanto quanto dai salterelli nostrani. La manifestazione, che come abbiamo già avuto modo di sottolineare nell’articolo di presentazione, è stata voluta e organizzata da Renato Maori, anima (letteralmente) del circolo culturale “Il Frantoio”, era partita già molto prima dell’inizio del concerto, intorno alle 18.30, con il corso di tamburello tenuto dal maestro Bruno Spagna. Poi, alle 21.45, puntualissimi, i Dissonanti sono saliti sul palco dando il “la” ad una serata magica che si è protratta fino all’una quando il concerto ufficiale è terminato. Già, quello ufficiale perché tanta era ancora la voglia di fare musica e ballare davanti a un bicchier di vino e a un pezzetto di pane con la cioccolata che, spenti i microfoni, staccati i jack e scesi dal palco i nostri amici musicisti hanno ripreso gli strumenti in mano e hanno ricominciato a fare quello per cui il gruppo è nato: divertirsi e divertire! La serata è proseguita fin quasi alle tre, segno tangibile che l’esperienza si può tranquillamente ripetere per cui…alla prossima!

56
Da: ; ---- Autore: