Impianti termici – Partono i controlli della Provincia

 

ARCE – Impianti termici, al via anche ad Arce le verifiche per il rispetto del piano di contenimento dei consumi energetici e di salvaguardia ambientale.
Un servizio affidato dall’ente di piazza Gramsci alla Società Multiservizi Energia Srl, in base alla normativa vigente, che però non manca di suscitare ciclicamente sorpresa e mancanza d’informazione tra i cittadini, che si vedono richiedere il controllo delle proprie caldaie, il pagamento di una tariffa e l’eventuale adeguamento dell’impianto. In realtà, periodicamente e secondo la potenza e la tipologia dell’impianto, la Provincia di Frosinone deve eseguire il controllo sul corretto stato di esercizio e manutenzione degli impianti installati su tutto il territorio di competenza, controlli che sono a carico degli utenti e non sostitutivi della manutenzione ordinaria. Limitatamente agli impianti di potenza inferiore a 35 Kw (impianti unifamiliari e caldaie domestiche) è possibile presentare una dichiarazione, a validità biennale attestante l’avvenuta manutenzione, rilasciata da una ditta abilitata, che ha apposto il cosiddetto bollino “blu” di certificazione. Solo in questo caso la società incaricata dalla Provincia eseguirà il controllo gratuito. Negli altri casi l’utente è tenuto a pagare il sopralluogo al prezzo di 63,75 euro e ad adeguarsi alla normativa per la biennalità in cui è stato inadempiente. In questi giorni alcuni tecnici della ditta incaricata stanno lasciando nelle famiglie i preavvisi con le quali fissano l’appuntamento per il controllo. Entro la data dell’appuntamento bisognerà aver eseguito il versamento tramite apposito bollettino postale. Il personale della Società Multiservizi Energia Srl non riscuote contanti. Per informazioni c’è il numero verde 800.090589

 

17