In Castro Archis 2009 – Bilancio positivo in questa edizione organizzata da Nuovi Segnali

ARCE – Nelle giornate di sabato e domenica, come tutti ormai sapete, si è svolta la rievocazione storica che rammenta alle nostre genti di quando Federico II di Svevia, lo Stupor Mundi, passò dal nostro comune ove si intrattenne con il suo castellano Rao de Azia. Il corteo si è svolto all’imbrunire, nella giornata di sabato 5 settembre, e il sole morente ha dato all’intero evento un tocco di magia che, forse, era mancato alle precedenti edizioni. A seguire si sono svolti il banchetto con degustazione di diversi piatti della tradizione arcese, le dimostrazioni d’armi con cavalieri a cavallo, gli spettacoli dei Giullari del Diavolo, che tanti consensi hanno raccolto, e lo spettacolo musicale a cura de duo De Marco Sera che hanno eseguito brani medievali. Nella giornata di domenica, invece, oltre ai giochi di ruolo, si è tenuto il convegno sul tema “La quotidianità nel Medioevo, usi e costumi” all’interno della sala Consiliare del Comune di Arce. Relatori dell’incontro sono stati Sandra Mazza, collaboratrice della sovrintendenza archeologica per l’Etruria meridionale, Maria Grazia Di Stefano, studiosa di storia del costume e sociologia della moda, Ferdinando Corradini, storico locale e autore di libri su Arce. Alla fine dei conti possiamo senz’ombra di dubbio sostenere che anche l’edizione 2009 di “In Castro Archis” ha chiuso il bilancio in positivo e sappiamo bene che per una manifestazione che poco può cambiare nei propri contenuti è un grandissimo successo per cui sinceri complimenti all’associazione “Nuovi Segnali”.

 

Nella galleria fotografica tutte le fasi della rievocazione.
65
Da: ; ---- Autore: