Incendiata la stazione di Isoletta – Fiamme appiccate di notte da ignoti. Danni ingenti. La protesta di pendolari e cittadini

ARCE – Incendiata la stazione d’Isoletta. I vandali colpiscono nella frazione arcese la struttura non presidiata dalle Ferrovie dello Stato.
Il fatto è accaduto l’altro ieri. L’incendio sarebbe stato appiccato nella parte più interna della stazione, nell’angolo in cui è posizionata l’obliteratrice. Di qui le fiamme ed il fumo si è propagato nel resto del fabbricato. Anche la zona dei servizi igienici, infatti, risulta lambita dalle fiamme. I danni maggiori sono stati rilevati alla segnaletica interna e a tutte le pareti. Diverse vetrate risultano essere state spaccate, mentre un quadro elettrico è stato divelto. Insomma uno scenario raccapricciante, non nuovo per questa struttura che, purtroppo, non è ancora fornita di video sorveglianza. E pensare che qualche settimana da una squadra della manutenzione della Rfi aveva provveduto a ritinteggiare le pareti interne ed esterne della stazione. Ad accorgersi del fatto sono stati i primi pendolari del mattino in partenza verso Roma. La notizia dell’atto vandalico ha fatto registrare indignazione tra i cittadini d’Isoletta e tra i tanti pendolari provenienti dalle zone limitrofe.
«Fatti che rattristano – ci ha detto un abitante – soprattutto perché con buona probabilità sono frutto di qualche bravata di qualche ragazzo della zona».
«E’ vergognoso – ci ha detto un pendolare – quello che accade sistematicamente qui».

18