Influenza – Con l’arrivo del primo freddo ecco il menù anti influenza: verdura, legumi e frutta

Dopo una estate che si è posizionata al quarto posto tra le piu’ calde dal 1800, con l’arrivo del freddo autunnale e gli sbalzi termici fino a dieci gradi è importante difendersi dal rischio influenza anche variando il menù alimentare con scelte che privilegiano il consumo di verdura, legumi e frutta di stagione in gran quantità.

L’autunno offre una ampia varietà di frutta ma sono anche disponibili  molte verdure tra le quali sono particolarmente efficaci quelle ricche di vitamina A (spinaci, cicoria, zucca, fagiolini, ravanelli, zucchine, carote, broccoletti), ma non vanno trascurati anche i piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, fave secche) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali. Sono considerati ottimi anche cipolle e aglio (possibilmente crudi per la valenza antibatterica non indifferente) perché danno il giusto quantitativo di sali minerali e vitamine antiossidanti che sono di grande aiuto per combattere le conseguenze dello stress del cambio di stagione sull’organismo.

 

Share Button