Invasione di cinghiali, è allarme – Il sindaco Donfrancesco ha allertato le autorità competenti

I cinghiali rappresentano un vero e proprio pericolo per gli abitanti del territorio di Colfelice e per gli automobilisti, il sindaco Donfrancesco, deciso a risolvere il problema, chiede l’intervento dell’amministrazione provinciale. Anche negli ultimi tempi, infatti, cresce l’esasperazione degli abitanti delle contrade Taglia, Ara Murata e Casilina Nord di Colfelice per «le scorribande sempre più frequenti di gruppi di cinghiali che non hanno timore di avvicinarsi alle case, anche di giorno, mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini, compresi bambini e anziani». Così hanno scritto gli abitanti di quelle contrade (circa 35 famiglie) al sindaco di Colfelice per chiedere il suo intervento onde risolvere una situazione divenuta davvero insopportabile. In effetti da più di qualche anno nel territorio posto tra i Comuni di Colfelice, Arce e Roccadarce, in particolare nelle zone prospicienti il Rio Provitolo, si verifica una invasione di cinghiali che determina seri danni e pericoli. «Questi animali devastano i campi seminati e in procinto di esserlo, arrivano nelle case, imperversano sulle strade provocando incidenti e seminando paura (più volte gli automobilisti in transito sulla strada regionale Casilina hanno subito danni consistenti». Il Comune di Colfelice era già intervenuto presso l’amministrazione provinciale di Frosinone per segnalare la drammaticità della situazione e sollecitare decisi e rapidi interventi volti alla riduzione di una cosi forte presenza di cinghiali sul territorio. Ora il sindaco Donfrancesco, consapevole della gravità del problema segnalato, ha subito inoltrato alla Provincia l’esposto pervenutogli chiedendo interventi rapidi per scongiurare i frequenti raid dei cinghiali e trovare una soluzione efficace. Si ritiene che debba essere urgentemente attuato un piano concreto di prevenzione della riproduzione dei cinghiali e si possano adottare misure come il posizionamento e la gestione di gabbie di cattura, soprattutto nelle aree dove si verifica abitualmente l’avvistamento degli animali. Senza dubbio i cinghiali sono diventati un vero e proprio incubo per diverse zone di Colfelice e per gli automobilisti in transito sulla Casilina; diversi infatti hanno subito seri danni alle autovetture, rischiando anche l’incolumità personale. Il sindaco Donfrancesco ha chiesto interventi urgenti.

101
Da: ; ---- Autore: