La grinta di chi non molla – Arce – Bellegra 2-0

Si è disputata ieri pomeriggio, la partita di ritorno di coppa italia regionale tra l’us Arce ed il Bellegra, squadra del girone c del campionato di promozione, nella gara dell’andata, la nostra squadra aveva subito un pesante 3 a 1 che comprometteva il superamento del turno, dovuto ad una gara giocata senza la giusta concentrazione, il compito di ieri era di smentire in modo convincente il precedente insuccesso e ciò è accaduto. L’Arce si presenta in campo, questa volta, spronata da un cambio dell’allenatore, che come abbiamo già detto in precedenza, sta dando i suoi frutti, non che il precedente mister fosse scarso, ma sicuramente il nostro Roberto Patriarca sta creando il giusto spirito di lotta per difendere i colori gialloblu. La gara si dispone da subito su ritmi elevati, gli ospiti tentano di imporre la loro superiorità (forse) forti del sonante punteggio dell’andata, presentandosi addirittura con una certa formazione rimaneggiata, ma rimangono sorpresi dal gran gioco degli undici Arcesi, anche loro in formazione non completamente titolare, i nostri terzini, Corsetti e Vittorelli spingono forte, Campolo e Belli entrano dall’ esterno pericolosamente in area, i centrali Guadagno Galuppi e Simone, quest’ultimo cresce di giorno in giorno, giocano un gran numero di palloni,il primo gol arriva al 40° del primo tempo, Belli, anche lui in costante progresso, porta un  pallone lungo la fascia destra, si inserisce all’altezza dell’area di rigore, crossa al centro dove Campolo di testa batte De Angelis sulla sinistra a fil di palo.Nel secondo tempo si è coscienti che il passaggio del turno è portata di mano, il nostro mister spinge dalla panchina a non mollare, si entra in area da tutti i lati, calcio di punizione da trentacinque metri lato sinistro dell’area, calcia Simone il pallone si stampa sulla traversa, è il prologo al gol, un’azione condotta centrale Galuppi, Esposito, quest’ultimo subentrato a Lombardi, Manco, ancora Esposito, che lascia partire, dall’altezza della lunetta, un tiro a mezz’altezza che si insacca sulla sinistra del portiere per il 2 a 0, è il 19° del secondo tempo.I nostri avversari reagiscono quasi con violenza, hanno subito quello che era giusto subire, ma rimedino ammonizioni ed espulsione per il troppo vivace n. 6, riusciamo a tenerli in pugno fino alla fine, abbastanza agevolmente, concludendo così una gara voluta dalla gran voglia di dimostrare ogni domenica che forse non siamo la squadra materasso che qualcuna si aspettava,  forza ragazzi.

Gli schieramenti: 
Arce:  Paglirini, Corsetti, Vittorelli, Guadagno, Campolo, Galuppi, Pagnanelli, Campolo, Simone, Lombardi, Manco, Belli. A disp.: La Valle, Arcese, Esposito, Sarra, Ricci, De Luca, Proia                          

Bellegra: De Angelis, Figorella, Amato, Segatori, Martucci, Moselli, Tucci, Pasquazi, Neri, Fiore, Sabelli. A disp.: Pompili, Censi, Cera M., Cera G., Spoletini

Hanno arbitrato l’incontro: arb. Misciullo di Roma 2,  ass. ti: Nicoli, Corrado di Frosinone  
 

 

58
Da: ; ---- Autore: