La Longo&Pagano vince facilmente il derby – La seconda giornata di ritorno regala alla Longo&Pagano una vittoria importante per la classifica, vincendo nettamente il derby contro l’Ernica Veroli 117 a 60. Esordio casalingo per Boffelli che con 28 punti è risultato il miglior realizzatore della gara, buona nel complesso la prestazione di tutta la squadra che ha sempre condotto il match con assoluta padronanza.

La Longo&Pagano vince un derby senza storia contro una volenterosa Ernica Veroli per 117 a 60, il risultato la dice lunga sulle forze messe in campo dalle due squadre con i padroni di casa che hanno dominato dal primo all’ultimo minuto. Il campionato del Veroli è  sicuramente difficile,ma la squadra vista al Palazzetto dello Sport di Cassino non è mai riuscita ad impensierire gli uomini di Luigi Paganopur privi di capitan Falanga infortunato e Iannetta influenzato e con Schiavi in panchina, inutilizzato dal tecnico cassinate perché febbricitante. La Longo&Pagano schierava in campo Boffelli, il neo acquisto argentino che si presentava al pubblico amico per la prima volta, il suo bottino personale parla di 28 punti, uniti a rimbalzi e assist per i compagni che dimostrano la qualità del giocatore e che fanno ben sperare lì ambiente cassinate. Al fianco di Boffelli si è visto un ottimo Guida (27 punti), incontrastato mattatore nell’area,  pian piano il pivottone cassinate sembra aver recuperato lo smalto di inizio campionato, anche Valvona (21 punti) ha confezionato una partita positiva, gran parte della stagione del Cassino passa proprio per le mani di  questo giocatore che se in giornata diventa prezioso per la sua squadra.  Nel complesso il team cassinate ha giocato un match in tutta rilassatezza, infilando subito un parziale di 11 a 0 e proseguendo per tutto il primo quarto a incrementare il divario. Con il match subito in discesa c’è stato spazio anche per tutti gli uomini a disposizione del coach e sia il secondo che il terzo quarto sono stati ad appannaggio della Longo&Pagano. Solo nell’ultima frazione, con un divario già consolidato, c’è stato equilibrio e molto spazio hanno avuto gli uomini della panchina che comunque ben si sono comportati, meritano un plauso Rivetti (10 punti) e il giovanissimo Iervolino (6 punti) utilizzato spesso in regia al posto di De Santis.

 

Longo&Pagano Cassino,

Schiavi, Guida 27, De Santis 13, Cuello 8, Iervolino 6,

Ferrara, Mangiante 4, Rivetti 10, Boffelli 28, Valvona 21.

Coach Pagano

 

Ernica Veroli

Verrillo 13, Cardarelli 5, Zito 11, Cuteri 3, De Santis,

Vrenozi 4, Alberti 19, Segneri, Porretta 5. Coach Zeppieri   

34
Da: ; ---- Autore: