Ladri nell’ex mattatoio – All’arrivo dei carabinieri si erano dileguati lasciando sul posto la refurtiva

ARCE – Furto sventato ai magazzini dell’ex mattatoio comunale.
Probabilmente volevano approfittare della giornata dedicata alle scampagnate per non dare nell’occhio.
Ma è andata male ai malviventi che nella tarda serata di lunedì scorso hanno tentato di ripulire i locali di via Campostefano. Nei magazzini della struttura che doveva essere adibita a macello, ma mai entrata in funzione, il comune di Arce ha, da tempo, riservato degli spazi per la ditta appaltatrice del servizio della raccolta dei rifiuti ed altre zone dove vengono collocati provvisoriamente beni dell’ente municipale.
Da una prima ricostruzione dei fatti, i malintenzionati si sarebbero introdotti abbastanza facilmente all’interno della struttura. Una volta dentro avrebbero agito indisturbati racimolando il materiale da trafugare, caricandolo su due mezzi speciali adibiti alla raccolta differenziata. In particolar modo sarebbero state trovate nei cassoni ribaltabili dei Porter delle biciclette e delle altre attrezzature dell’Istituto Comprensivo in precedenza sgombrate dagli edifici scolastici per consentirne la ristrutturazione. I movimenti all’interno dello stabile, però, sarebbero stati notati da una dipendente del comune di Arce, che avrebbe fatto scattare l’allarme. Sul posto, infatti si sono portati immediatamente i carabinieri del maresciallo Evangelista che hanno trovato i mezzi pronti a varcare il cancello della struttura, ma nessuna traccia dei malviventi che probabilmente si sono dileguati nelle campagne limitrofe.
 

17