Le centoquattro primavere di Anna – Gli auguri le giungono dall’amministrazione comunale e dal sindaco

COLFELICE – Cento e quattro: sono le candeline che la signora Anna De Cerbo Pecorario ha spento ieri sulla sua torta di compleanno.
Vedova del non dimenticato avvocato Agostino Pecorario, che è stato sindaco del paese negli anni compresi tra il 1952 e il 1960, la signora Anna ha festeggiato il suo 104esimo compleanno circondata dall’affetto dei figli Gida, Margherita, Antonio e Paolo, con i rispettivi coniugi, e dai numerosi nipoti e pronipoti.
Le singolari doti di signorilità, discrezione e sensibilità umana della signora Anna le hanno procurato da sempre la stima e l’affetto degli amici e conoscenti e dei cittadini di Colfelice, che tramite il sindaco Bernardo Donfrancesco e tutta l’amministrazione comunale le hanno fatto pervenire le più affettuose felicitazioni e i più vivi auguri per ancora tanti anni di vita serena. Auguri ai quali ci uniamo anche noi, confermando l’impressione che il Comune di Colfelice, anzi le sue donne, si candidano ad essere le più longeve della provincia di Frosinone.

18