Le ciociare masticano amaro – Pareggia il Cassino e la società esonera Sanderra al suo posto torna Pellegrino

Poteva essere trionfale la giornata n° 25 del campionato di lega pro invece solo delusioni quelle rimediate dalle nostre due compagini.

Una sconfitta, interna e un pareggio esterno questo il sunto di un turno che doveva portare punti e conferme, peccato i presupposti vi erano tutti, ma alla fine solo un misero punticino che purtroppo non serve per il raggiungimento degli obbiettivi prefissati.

La trasferta in terra campana sul terreno di una Scafatese molto approssimativa per il Cassino si è rilevata come l’ennesima delusione in questo campionato molto difficile e tribolato per la formazione della città martire, mister Sanderra per infortuni e squalifiche deve dar fondo alle sue alchimie tattiche per approntare un undici da schierare in campo. Alla fine dopo la rete di Mezgour, il Cassino è raggiunto all’ultimo minuto dalla rete della Scafatese che rende amara la trasferta.

 

Mentre stavamo scrivendo il pezzo è giunta a ciel sereno come un fulmine, il comunicato stampa da parte della SS Cassino calcio che annunciava l’esonero del tecnico Stefano Sanderra con il reintegro in panca del vecchio mister Maurizio Pellegrino. La decisone sarebbe maturata in maniera repentina dopo lo scialbo pareggio di Scafati, ma i ben informati riferiscono di problematiche relative al mancato utilizzo da parte dell’ex tecnico romano di Rocco Giannone lasciato per tutta la gara in panchina, questa potrebbe essere una delle motivazioni che unitamente al pareggio con la Scafatese e la sconfitta di Melfi avrebbe portato la dirigenza azzurra ha prendere questa decisione drastica in un momento in cui i risultati non erano consoni all’investimento fatto dalla famiglia Murolo.

E ora cosa accadrà? Come reagirà il gruppo dei calciatori che alla ripresa degli allenamenti troverà questa sorpresa, e i tifosi cosa diranno? In questo momento le risposte non possono essere cercate solo il campo e il tempo dirà chi ha avuto ragione, ma lasciatemi dire che figura di ……

 

Perde dopo essere passata in vantaggio l’Isola Liri sul terreno amico? Del Nazareth, la formazione di Grossi perde una grande occasione per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della bassa classifica, isolani in vantaggi ma prima raggiunti e poi sorpassati dalla rimonta del Barletta che dimostra quanto sia imprevedibile e duro questo torneo.

 

Max Marzilli

38
Da: ; ---- Autore: