Maggioranza Simonelli alla prova del nove – Sul tavolo la mozione dell’opposizione e l’adozione del piano di zonizzazione acustica

Convocato il consiglio, la maggioranza si spacca sulla mozione contro l’assessore alla Pubblica Istruzione. C’è aria di crisi nell’amministrazione del sindaco Roberto Simonelli. Ore frenetiche ai piani alti del palazzo municipale di Arce, dove nella tarda mattinata di ieri il presidente del consiglio comunale Sara Simone ha convocato la seduta per lunedì alle 18. Soltanto due punti all’ordine del giorno. Il primo riguarda la mozione presentata dai cinque consiglieri di minoranza, il secondo, invece, prevede l’adozione del piano di zonizzazione acustica. I riflettori, ovviamente, sono tutti per la mozione proposta dall’opposizione, dove vengono chieste le dimissioni di Katia Germani perché ritenuta responsabile e direttamente coinvolta nella vicenda dei “pasti caldi”. La vera questione, però, è che a volere la testa dell’assessore non è solo l’opposizione, ma anche una buona parte della maggioranza che, stanca dell’atteggiamento assunto dalla Germani (non solo in questa vicenda), avrebbe formalmente chiesto al sindaco di revocare la delega alla Pubblica Istruzione. In caso contrario, lo scontro si trasferirebbe in consiglio dove i numeri potrebbero mettere a rischio la tenuta della maggioranza e aprire una vera e propria crisi. Sulla questione, comunque, la prima a prendere posizione è stata proprio Sara Simone che ha condannato l’accaduto e chiesto un chiarimento interno. Dichiarazioni che non sono piaciute al sindaco che ha preso pubblicamente le difese dell’assessore Germani e messo in guardia i suoi dal prestare il fianco alle iniziative dell’opposizione. Parole che hanno buttato benzina sul fuoco e accentuato le divisioni. Vicino alla posizione del presidente del consiglio comunale ci sarebbe quella di Domenico Sugamosto, già da tempo critico con la maggioranza. Pure gli assessori Dario Di Palma e Luana Sofia non avrebbero nascosto il loro malcontento nei confronti del collega di giunta, anche se starebbero lavorando per cercare una soluzione. Con Katia Germani, invece, ci sarebbe il vicesindaco Gianfranco Germani e, secondo i ben informati, anche il consigliere Filippo Colantonio. In ogni caso, l’ex assessore Vincenzo Colantonio si prepara a dare battaglia e ha già prenotato, per domenica prossima, piazza Umberto I per un pubblico comizio.

18