Mano all’erario per un Comune più informatizzato – Saranno impegnati 19mila euro

ARCE – Diciannove mila euro per l’innovazione tecnologica del Comune.
Il progetto di modernizzazione dell’apparto amministrativo è ormai in fase di attuazione.
L’altro ieri il dirigente dell’ufficio tecnico, retto provvisoriamente dal comandante della Polizia Locale Giampiero Marzilli, ha eseguito la determina per l’acquisto delle apparecchiature necessarie al nuovo funzionamento degli uffici, secondo le indicazioni della giunta municipale e del consigliere di maggioranza delegato, Dario Di Palma.
L’impegno di spesa, che ricordiamo è finanziato con le quote di mutui non erogati dalla Cassa Depositi e Prestiti, prevede l’acquisto di un nuovo server, un ampio pacchetto di informatizzazione, quattro nuove postazioni di personal computer, un computer Mac Apple, un centralino Voip e un sistema di amplificazione della sala consiliare. Quest’ultima installazione consentirà un primo passo verso la diffusione per via web dell’assise che, a quanto pare, dovrebbe partire in via sperimentale solo in modalità audio.
Particolare importanza avrà anche la nuova piattaforma telefonica Voip, ossia l’utilizzo della nuova tecnologia che rende possibile effettuare una o più conversazioni telefoniche sfruttando una connessione internet e tutta una serie di servizi evoluti.

25