Marzilli sulle assicurazioni in fuga – ‘Inseriremo le somme nel bilancio’

 

ARCE – «Metteremo in bilancio le somme necessarie per la copertura assicurativa».
E’ il capogruppo di maggioranza Marco Marzilli a intervenire sulla “fuga” delle società assicurative, garantendo che l’amministrazione e gli uffici stanno lavorando a una risoluzione del problema.
«Mi premeva sottolineare – ha detto l’assessore – che in realtà gli incidenti con il risarcimento del danno per il 2010 sono dimezzati rispetto al 2009, così come risulta dall’informativa prodotta dal responsabile del settore Polizia Municipale, Giampiero Marzilli. Il dirigente – spiega ancora Marco Marzilli – infatti ha inteso sollecitare il responsabile del settore tecnico ad intervenire, così come fatto per le altre, su alcune strade (in località Campostefano, Fontanelle, Valle, Marzi e Tramonti) per migliorare ulteriormente questo trend positivo in atto ed evitare possibili sinistri con responsabilità dell’ente. Rispetto poi alla recessione del contratto con la società Fondiaria Sai – ha concluso il capogruppo – è giusto dire che le valutazioni che hanno spinto la compagnia a recedere, prendono in considerazione un lasso di tempo che va dal 2007 al 2010, dove tra l’altro si sono verificati dei casi particolarmente onerosi».
Insomma, le cause che farebbero stare lontano le compagnie non sarebbero riconducibili solo alle manutenzioni programmate dalle amministrazioni, ma ad un business con bilanci sempre più in rosso per le società che quindi preferiscono lasciare ai comuni l’onere dei risarcimenti.
Poi per quanto riguarda Arce, però, l’amministrazione sembrerebbe comunque intenzionata ad eseguire una copertura assicurativa, anche se più costosa e con una franchigia molto più alta rispetto a quella in essere lo scorso anno.
 

 

13