Meno abbienti. I contributi del Comune – Pubblicato il bando per gli aiuti alle persone con invalidità al 100%

Assistenza alle persone non autosufficienti, al via le domande. Il Comune di Arce ha reso noto in questi giorni il bando predisposto dall’Aipes finalizzato alla concessione di contributi per le persone con disabilità ed invalidità pari al 100%. Si tratta di risorse disponibili fino ad esaurimento del fondo regionale che sono suddivise in tre livelli, in base al grado di autonomia del soggetto beneficiario, per 200, 300 e 500 euro mensili per l’anno 2015. Il bando è riservato ad interventi di servizi di sollievo alla famiglia; programmi di aiuto alla persona in forma indiretta e interventi economici straordinari per concorrere ai costi di deistituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti. Le domande vanno compilate utilizzando l’apposito modulo in distribuzione presso gli uffici comunali (reperibile anche sul sito web dell’ente) e consegnata al protocollo della sede del consorzio intercomunale entro le ore 13 del 4 maggio 2015. Alla richiesta è necessario allegare la certificazione di disabilità ai sensi della legge 104/92 oppure il verbale di invalidità civile al 100%; il modello Isee socio sanitario con i redditi 2015; l’autocertificazione dello stato di famiglia e di residenza. Le richieste verranno accolte fino ad esaurimento delle risorse stanziate ed in base ad una graduatoria che terrà conto della condizione di non autosufficienza del richiedente. In caso di parità di punteggio si prenderà a riferimento il reddito dichiarato, quindi il numero dei componenti disabili presenti nel nucleo familiare; il numero degli anziani pari o superiore ai 65 anni ed ancora del numero dei minori presenti.

16