Ok alle nomine dei rappresentanti, anche se qualcuno ‘storce il naso’ – L’assessore Marzilli ha sollevato qualche perplessità

ARCE – Maggioranza all’opera, designati i referenti da nominare alla Comunità Montana e al Consorzio Trasporti, ma non tutti sono contenti. L’incontro si sarebbe svolto domenica mattina, nell’ufficio del sindaco. C’è chi parla di una maggioranza che ormai “ratifica” decisione prese solo da alcuni. Quando trapela dall’incontro, confermerebbe questa tesi. Il neo capogruppo Vincenzo Colantonio avrebbe proposto i nomi di Roberto Patriarca per il Consorzio Trasporti di Roccadarce; Lucio Simonelli e Annalisa Quattrucci per l’ente montano di Via La Criscia. A porre qualche obiezione, sarebbe stato solo l’assessore Marco Marzilli. Secondo quest’ultimo, infatti, si sarebbe potuto discutere di più sui nomi, analizzando le affinità tra i ruoli che si ricoprono all’interno dell’amministrazione comunale e quelli che si andranno a ricoprire nel rispettivo consiglio d’amministrazione e assemblea comunitaria.
Insomma, una critica più che altro al modus operandi di queste ultime settimane, che pare essere condivisa da gran parte del Partito Democratico arcese. Venerdì ci sarebbe stato un incontro tra il primo cittadino e la sezione in un clima abbastanza incandescente. Il segretario Carlo Delli Cicchi avrebbe contestato a Simonelli tutta una serie di scelte fatte che sono ricadute negativamente sul partito. Insomma, i rapporti tra il primo cittadino e il suo stesso partito non sono mai stati così tesi. Tanto che qualcuno, sull’altro fronte, preme affinché Simonelli ribadisca la propria autonomia da certi “poteri”. Intanto, l’opposizione compatta, ha richiesto la convocazione del consiglio così come aveva anticipato nei giorni scorsi. La prossima assise (che si terrà entro il 30 novembre) si preannuncia esplosiva e più di qualcuno approfitterà per togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

11