«Opere pubbliche, un dovere di cui non serve vantarsi» – Le parole che l’attuale sindaco Giampiero Forte ha rivolto in campagna elettorale alla cittadinanza santopadrese.

SANTOPADRE – «Le opere pubbliche si vedono e non si sentono». Le parole che l’attuale sindaco Giampiero Forte ha rivolto in campagna elettorale alla cittadinanza santopadrese. Concetto che oggi il sindaco Forte ribadisce, replicando alle dichiarazioni dell’ex sindaco Tonino Di Ruzza. «I ringraziamenti dell’ex sindaco Di Ruzza, che pure sono da apprezzare, non la dicono tutta – si legge in un comunicato stampa a firma del primo cittadino – i lavori che si stanno eseguendo oggi di ripavimentazione di tutta la piazza Guglielmo Marconi, sicuramente e giustamente saranno stati richiesti dall’ex sindaco, ma la concreta realizzazione di oggi è frutto di ben altro impegno, ovvero il mio e quello di tutta l’amministrazione, ma è un dovere e un vanto. Certo mettere d’accordo quattro Enti: Provincia, Enel, Acea-Ato 5 e Comune non è stato facile – precisa Forte – ma anche grazie all’aiuto dei numerosi amici amministratori provinciali, in primis l’assessore Gianluca Quadrini in pochi giorni è stato possibile realizzare ciò che non è stato fatto in due anni. Con Antonello Iannarilli la Provincia è cambiata e siamo convinti che anche Santopadre sarà tenuto nella giusta considerazione».

99
Da: ; ---- Autore: