Ore contate per i rapinatori – Sulle tracce dei due uomini che hanno minacciato la responsabile della filiale, forse armati di pistola

Sulle tracce dei due uomini che nel primo pomeriggio di giovedì hanno messo a segno una rapina nell’ufficio postale di Colfelice. L’ennesima rapina che a sconvolto la quiete del piccolo centro del Cassinate provocando uno stato di tensione. La responsabile della filiale di Poste italiane è rimasta in balia dei malviventi per quelli, che potrebbero essere definiti, i momenti più lunghi della propria vita. Pochi attimi, il tempo di sentire la porta aprirsi all’improvviso mentre intorno non c’era nessuno, e di percepire un oggetto puntato contro la propria schiena, forse una pistola.
Poi le parole intimidatorie di due uomini che hanno intimato alla donna di versare loro tutto quello che c’era nelle casse dell’ufficio. Una manciata di secondi al cardiopalma per la responsabile che si è ritrovata completamente da sola a cercare di fronteggiare una situazione di massima allerta. Nella concitazione del momento la responsabile dell’ufficio non ha avuto neppure il coraggio di voltarsi e capire quale fosse l’oggetto puntato contro la propria schiena. Una volta che i due rapinatori hanno preso la via della fuga, la donna, in evidente stato di choc, è riuscita finalmente a richiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Arce coordinati dalla compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Pierfrancesco Di Carlo e del tenente Vincenza Sannino. Immediatamente sono scattate le indagini incrociate e i rilievi per trovare i responsabili della rapina che ha fruttato alla coppia di malviventi una cifra pari a 4 mila euro.
Gli inquirenti stanno battendo ogni pista per risalire ai malviventi che hanno messo a segno la rapina. I due hanno agito del tutto indisturbati grazie alla involontaria complicità del silenzio della pausa pranzo. Secondo le prime indiscrezioni, gli inquirenti starebbero confrontando tutte le informazioni che avrebbero rilasciato i pochi testimoni presenti nelle vicinanze dell’ufficio postale per rintracciare i due malviventi. Ogni dettaglio è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Pontecorvo che stanno seguendo ogni pista per risalire ai rapinatori.

11