Pacco alimentare alle famiglie per Natale – L’iniziativa è rivolta ai nuclei più bisignosi, che potranno accedervi attraverso una graduatoria

Con l’avvicinarsi delle festività Natalizie, l’Amministrazione comunale del sindaco, Roberto Simonelli, rivolge il suo pensiero alle famiglie, soprattutto quelle più bisognose. Il Comune di Arce ha infatti previsto la distribuzione di un pacco alimentare da consegnare a che ne faccia richiesta, secondo alcuni requisiti che sono stati predisposti. Possono beneficiarne, infatti, tutte le famiglie residenti ad Arce che sono già in carico ai servizi sociali e tutti gli altri nuclei familiari, residenti sul territorio comunale, aventi una attestazione ISEE non superiore ai 4mila euro. A parità di ISEE, in casi di esubero di richieste, verrà formulata una graduatoria dando precedenza ai nuclei familiari che presentano i seguenti titoli di preferenza: mancanza di lavoro da più di un anno; presenza di anziani con età superiore ai 70 anni; presenza di portatori di handicap; presenza di minori. «In periodi di crisi – ha commentato il vicesindaco, nonché Assessore alle Politiche Sociali, Gianfranco Germani – l’attenzione dell’Amministrazione comunale vuole essere rivolta alle famiglie in difficoltà e che presentano situazioni economiche di elevata criticità. Abbiamo altresì previsto – continua Germani – un pacco alimentare integrativo per quelle famiglie con bambini di età inferiore ai tre anni, che potranno beneficiare di alimenti specifici per l’infanzia». Le domande per l’accesso al pacco alimentare devono essere presentate presso l’Ufficio del Protocollo del Palazzo Comunale entro e non oltre l’8 dicembre prossimo, redatte su appositi moduli disponibili presso l’Ufficio segreteria del Comune.

18